Codice
9788823844681
Reparto
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
2 dic 2015
Collana
Pagine
177

CARTOLARIZZAZIONI BANCARIE IN ITALIA NUOVE FRONTIERE DOPO LA CRISI

Prezzo di listino 25,00 €
Prezzo a te riservato 23,75 €
Condividilo on-line
La cartolarizzazione è una tecnica finanziaria che permette di trasferire un insieme di attivi illiquidi presenti nel portafoglio di un’impresa all’esterno trasformandoli in titoli. L’obiettivo di questo libro consiste nell’analisi degli aspetti tecnici, economici e regolamentari della securitisation. La prospettiva adottata è quella di chi studia gli intermediari finanziari e l’analisi si concentra su genesi, evoluzione e prospettive delle cartolarizzazioni degli attivi bancari in Italia. Il primo capitolo analizza tecnica e obiettivi dell’operazione. Il secondo contiene una rassegna della letteratura. Segue l’analisi del mercato, europeo e italiano, sviluppata anche con l’obiettivo di individuare differenze tra il periodo pre e post crisi. Il quarto capitolo si concentra sulle cartolarizzazioni bancarie italiane (origine ed evoluzione, motivazioni sottostanti, effetti, relazione con la crisi). Il quinto capitolo analizza gli aspetti legati alla vigilanza prudenziale, recentemente oggetto di revisione da parte del regolatore. L’ultimo capitolo discute i profili critici della cartolarizzazione per individuarne le opportunità di impiego futuro e delineare l’evoluzione del mercato.
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF