DIRITTO PRIVATO Linee essenziali

DIRITTO PRIVATO Linee essenziali

CODICE PENALE E DI PROCEDURA PENALE e leggi complementari - settembre 2022

CODICE PENALE E DI PROCEDURA PENALE e leggi complementari - settembre 2022

CODICE CIVILE E DI PROCEDURA CIVILE e leggi complementari - settembre 2022

Prezzo di listino 25,00 € Prezzo a te riservato 23,75 €

TipologiaLibri

Autore: Finocchiaro Giuseppe

EditoreSOLE 24 ORE

CollanaTASCABILI

Pagine2422

Data pubblicazione9 set 2022

Reparto: Diritto , LIBRI

Argomento: Procedura civile , Civile Privato

SKU/ISBN:  9788871870663

La nuova edizione del Codice civile e di procedura civile e leggi complementari si presenta aggiornata con le numerose ultime novità legislative pubblicate in Gazzetta Ufficiale. Di rilievo l’entrata in vigore il 15 luglio 2022 del d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 - Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza - tra l’altro radicalmente modificato dal d.lgs. 17 giugno 2022, n. 83. Con riguardo al Codice civile, sono stati oggetto di modifica diversi articoli e, in particolare: - l’art. 1677-bis, la cui formulazione è stata sostituita dall’art. 37-bis, d.l. 30 aprile 2022, n. 36, conv. con mod. dalla l. 29 giugno 2022, n. 79, Ulteriori misure urgenti per l'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza; - l’art. 2545-sexiesdecies, comma 1, modificato dal d. lgs. 17 giugno 2022, n. 83; Diversi, in questi ultimi mesi, gli interventi della Corte costituzionale. Si segnalano, in particolare, la intervenuta dichiarazione di illegittimità costituzionale: - dell’art. 262, comma 1, cod. civ. nella parte in cui prevede, con riguardo all’ipotesi del riconoscimento effettuato contemporaneamente da entrambi i genitori, che il figlio assume il cognome del padre, anziché prevedere che il figlio assume i cognomi dei genitori, nell’ordine dai medesimi concordato, fatto salvo l’accordo, al momento del riconoscimento, per attribuire il cognome di uno di loro soltanto (C. cost. 31 maggio 2022, n. 131); - dell’art. 2751-bis, n. 3 c.c., (unitamente all’art. 1474, l. 27 dicembre 2017, n. 205), nella parte in cui non prevedono, in favore dell’agente che svolga una prestazione di opera continuativa e coordinata, prevalentemente personale, il privilegio generale sui mobili esteso al credito di rivalsa per l’imposta sul valore aggiunto (IVA) sulle provvigioni dovute per l’ultimo anno di prestazione (C. cost. 1° luglio 2022, n. 167); - dell’art. 18, comma 7, secondo periodo dalla l. 20 maggio 1970, n. 300, limitatamente alla parola «manifesta» (C. cost. 19 maggio 2022, n. 125).
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:CODICE CIVILE E DI PROCEDURA CIVILE e leggi complementari - settembre 2022
Il tuo voto
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF