Codice
9788868246532
Reparto
Argomento
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
23 lug 2019
Collana
Pagine
248

CORRISPETTIVI TELEMATICI

Sottotitolo
Dallo Scontrino/Ricevuta Fiscale Al Documento Commerciale
Prezzo di listino 29,00 €
Prezzo a te riservato 27,55 €
Condividilo on-line
L’art. 2, comma 1, D.Lgs. n. 127/2015 introduce per i soggetti che esercitano attività di commercio al minuto e attività assimilate, l’obbligo (in luogo della precedente facoltà) di memorizzare elettronicamente e trasmettere in modo telematico i corrispettivi giornalieri, con decorrenza:
1° luglio 2019, per i soggetti con volume d’affari maggiore di 400.000;
1° gennaio 2020, per tutti i soggetti interessati.
Considerata la portata della novità normativa e a fronte delle difficoltà riscontrate dagli esercenti commerciali nelle fasi di consegna e successiva installazione dei nuovi registratori telematici, l’articolo 12-quinquies del D.L. n. 34/2019 (c.d. “Decreto Crescita”) ha previsto una moratoria sulle sanzioni per il primo semestre di vigenza dell’obbligo (le sanzioni non si applicano se la trasmissione telematica dei corrispettivi avviene entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, fermi restando i termini di liquidazione dell’IVA).
Il nuovo adempimento metterà fine all'obbligatorietà di emettere scontrino e ricevuta fiscale; infatti il comma 5, art. 2, D.Lgs. n. 127/2015 dispone espressamente che la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi sostituiranno le modalità di assolvimento dell’obbligo di certificazione fiscale dei corrispettivi.
Per poter effettuare la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi l’esercente dovrà dotarsi di nuovi strumenti tecnologici definiti “Registratori Telematici”.
Il testo fa luce sulla nuova disciplina introdotta dal D.Lgs. n. 127/2015 e sugli adempimenti cui è tenuto l’esercente o il suo consulente.
L’analisi concentra la propria attenzione sui tempi di avvio dell’obbligo, sulle caratteristiche dei registratori telematici/server RT e sull’iter di accreditamento, censimento e di “messa in servizio” di detti dispositivi.
Particolare attenzione è riservata alle modalità di trasmissione dei file xml, alle notifiche di ricezione e alla gestione degli scarti.
Una specifica parte è dedicata alle modalità di ottenimento e di utilizzo del credito d’imposta concesso per la sostituzione/adeguamento dei misuratori fiscali e all'analisi della conseguente transizione dallo scontrino fiscale/ricevuta al documento commerciale.
Struttura del libro:
Premessa
Fonti normative
Trasmissione telematica dei corrispettivi per commercio al minuto e assimilati
Trasmissione dei corrispettivi per le cessioni di benzina o gasolio
Trasmissione dei corrispettivi per le vending machine
Prassi
La decorrenza dell’obbligo per i corrispettivi telematici
Le novità del Provvedimento
I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate
Possibile l’opzione per l’invio prima del 1° luglio 2019/1° gennaio 2020
Periodo transitorio
Il credito d’imposta
Condizioni e modalità di fruizione
I presupposti per il riconoscimento del credito
L’utilizzo del credito nel Mod. F24
L’indicazione in dichiarazione dei redditi
monitoraggio dei crediti d’imposta fruiti

Sezione Prima - SOGGETTI INTERESSATI ED ESCLUSIONI
Soggetti obbligati
Commercio al minuto e operazioni assimilate
Cessioni di carburante
Cessioni di beni/prestazioni di servizi tramite distributori automatici
Grande Distribuzione Organizzata (GDO)
Certificazione dei corrispettivi per i contribuenti forfetari e minimi
Soggetti esonerati ed operazioni escluse
Operazioni escluse dall'obbligo telematico
Operazioni esonerate fino al 31 dicembre 2019 (mini proroga)
Distributori di carburanti e distributori automatici
Temporaneità degli esoneri

Sezione Seconda - STRUMENTI E TECNOLOGIA NECESSARI
Il Registratore Telematico
Funzioni e caratteristiche del Registratore
Contributo per acquisto/adattamento dei registratori di cassa
Il registratore di cassa adattato a Registratore Telematico
Tipologie particolari di RT
Il modulo fiscale
La modalità demo
Server RT e soggetti con più punti cassa
La definizione dei dispositivi
I punti cassa
Il server RT
Lo scambio di dati tra punto cassa e server-RT
Il processo di controllo
Le risposte dell’Agenzia delle Entrate
L’app dell’Agenzia delle Entrate
L’applicazione web
Il sigillo elettronico e quello fiscale
Il modulo fiscale
Involucro e sigillo fiscale
Le verifiche periodiche
Esiti della trasmissione

Sezione Terza - DELEGA ALL’INTERMEDIARIO PER IL CENSIMENTO/ACCREDITAMENTO
Premessa
Modalità di invio della delega
Tempi di attivazione della delega
Modello di conferimento della delega
Dati del delegante, del delegato e dei servizi delegabili
Procura speciale
Autentica di firma
Delega al servizio di accreditamento e censimento dispositivi
Conferimento diretto
Utilizzo dei servizi dell’Agenzia delle Entrate (Fisconline/Entratel)
Presentazione del modello di delega cartacea
Invio telematico
La procedura di invio telematico
Invio massivo dei dati
Invio puntuale dei dati
Contenuto dei dati essenziali
Registro delle deleghe
Il registro cronologico
Il responsabile della gestione dei moduli di delega
Conservazione dei moduli di delega
La revoca della delega
Il modello di revoca cartaceo
Il registro e la conservazione dei moduli di revoca
La modalità telematica per la revoca

Sezione Quarta - DALL’ACQUISTO ALLA MESSA IN SERVIZIO DEL REGISTRATORE TELEMATICO
Premessa
L'accreditamento
accreditamento diretto da parte dell'esercente
accreditamento tramite intermediario abilitato
Il censimento
Attivazione
Attivazione del registratore
Il processo di approvazione dei modelli di Registratori Telematici
Il processo di certificazione
Richiedere o annullare il certificato
La messa in servizio
Messa in servizio congiuntamente all’attivazione
Messa in servizio successivamente all’attivazione
Il QR-Code

Sezione Quinta - DALLO SCONTRINO/RICEVUTA FISCALE ALL’INVIO DEI CORRISPETTIVI
Memorizzazione e trasmissione dati
Tempistiche di trasmissione
I tentativi di invio
Esiti della trasmissione
Errori nella trasmissione
La trasmissione dei dati
La trasmissione dei corrispettivi nel periodo transitorio
La moratoria per il periodo transitorio
Modalità di trasmissione dei corrispettivi per il periodo transitorio
Trasmissione diretta o tramite intermediario abilitato
Trattamento e sicurezza dei dati trasmessi
Trasmissione tramite l’uso del file dati fattura
Formazione ed emissione del file telematico
Composizione del file telematico
Consultazione dei dati relativi al proprio Registratore Telematico
eliminazione dello scontrino e ricevuta fiscale
Momento di certificazione dell'operazione
il documento commerciale
Emissione del documento commerciale
Caratteristiche del documento commerciale
Efficacia ai fini commerciali del documento commerciale
Validità ai fini fiscali
Le caratteristiche tecniche del documento
il documento commerciale di annullo/reso merce
Documento commerciale in caso di fattura immediata e differita
Fattura immediata
Fattura differita
La compilazione del file .XML
La lotteria degli scontrini e la trasmissione del documento commerciale
La lotteria degli scontrini
La trasmissione del file
Regime sanzionatorio
Sanzione amministrativa
Sanzione accessoria
Impossibilità di trasmettere
Irrogazione ed esecuzione delle sanzioni
Ravvedimento operoso
Soggetti che emettono ancora scontrini e ricevute fiscali
Non previste sanzioni per il cliente (o acquirente)

Sezione Sesta - ASPETTI GESTIONALI
il libretto di dotazione informatico
Gli interventi del tecnico di laboratorio abilitato
Cambi di stato subiti
Esercenti precedenti
la stampa del libretto
Chiusure programmate e straordinarie
Registratore non funzionante, assenza di rete e recupero di alcuni scarti
Assenza di rete
Dispositivo fuori servizio
Trasmissione scartata
Variazioni di stato del registratore
Gli stati del registratore
Verificazioni periodiche

Sezione Settima - SOGGETTI ED OPERAZIONI PARTICOLARI
Soggetti che inviano dati al Sistema Tessera Sanitaria
Spese sanitarie/veterinarie inviate al STS
Utilizzo del sistema "STS" per l'invio dei corrispettivi telematici
Utilizzo dei Registratori Telematici o server RT per invio al sistema "STS"
Distributori di carburanti
Vending machine
Trasmissione telematica da parte dei distributori automatici
Modalità e termini di memorizzazione e trasmissione delle informazioni
Le comunicazioni di anomalia dell'Agenzia delle Entrate

Sezione Ottava - FAQ DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE
FAQ Agenzia Entrate

Sezione Nona - NORMATIVA E PRASSI
normativa
Decreto Legislativo 5 agosto 2015, n. 127
Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (estratto)
Provvedimento 28 ottobre 2016 (come da ultimo modificato dal Provvedimento 18 aprile 2019)
Decreto MEF 10 maggio 2019
Decreto Interministeriale 7 dicembre 2016
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF