Codice
9788892113589
Reparto
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
13 mar 2018
Pagine
292

IL DIRITTO DELL'INFORMAZIONE DELLA COMUNICAZIONE NELL'ERA DIGITALE

28,00 €
Condividilo on-line
Il volume analizza i rilevanti cambiamenti che l’esercizio e la tutela del diritto di espressione evidenziano nell’era digitale, caratterizzandone i rapporti personali, le dinamiche sociali e politiche, la produzione di opere creative. Se è vero che ogni nuovo strumento di comunicazione ha storicamente e profondamente trasformato la cultura e la società, modificando abitudini di vita e di comunicazione, influendo su mentalità, cultura e meccanismi sociali e politici, è tuttavia indubbio che le dimensioni dell’impatto della Rete sulla produzione di informazioni e sull’uso delle stesse sono assolutamente nuove, se si pensa che nell’ultimo decennio sono stati prodotti più dati di quanti ne siano stati generati nell’arco dell’intera storia umana conosciuta; inoltre la quasi totalità dei dati che vengono utilizzati è stata prodotta nell’ultimo biennio. Da qui la consapevolezza che le dimensioni qualitative e quantitative di questo fenomeno richiedono, soprattutto in un contesto democratico, nel quale la libertà di espressione viene unanimemente considerata la pietra angolare della democrazia, una riflessione sui cambiamenti che la Rete internet ha prodotto nella libertà di corrispondere con gli altri in modo riservato e personale, nel diritto di informare e di essere informati, nella regolamentazione dei mass media, nel bilanciamento tra le diverse situazioni giuridiche soggettive coinvolte in tali processi.
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF