Codice
9791280382061
Reparto
Argomento
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
25 ago 2021
Pagine
230

IL LICENZIAMENTO NELLA LIQUIDAZIONE GIUDIZIALE

Sottotitolo
Commento al Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza (D. Lgs. 14/2019)
Prezzo di listino 28,00 €
Prezzo a te riservato 26,60 €
Condividilo on-line
L’analisi pone a confronto la nuova disciplina sia con quanto previsto dall’attuale e vigente Legge Fallimentare, che con le norme sovranazionali e i principi fondamentali del nostro ordimento giuridico; mette inoltre in luce, anche sotto un profilo pratico, la contrapposizione già creatasi tra i primi commentatori, “worker-oriented” o “creditor-oriented”.

Sono trascorsi oltre due anni dall’emanazione del D. lgs. n. 14/2019 noto come “Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza”, e la data prevista per la sua piena e definitiva entrata in vigore – salvo ulteriori proroghe – è il 1° settembre 2021. Quest’opera giunge quindi puntuale ad approfondire un aspetto cruciale della disciplina della crisi d’impresa: ovvero le sorti del rapporto di lavoro successivamente all’apertura della procedura concorsuale di “liquidazione giudiziale” (l’attuale fallimento), con particolare riferimento al licenziamento ad opera del curatore. L’analisi pone a confronto la nuova disciplina sia con quanto previsto dall’attuale e vigente Legge Fallimentare, che con le norme sovranazionali e i principi fondamentali del nostro ordimento giuridico; mette inoltre in luce, anche sotto un profilo pratico, la contrapposizione già creatasi tra i primi commentatori, “worker-oriented” o “creditor-oriented”.

ndice del volume:
Parte prima: Genesi della riforma
1. L’evoluzione normativa e i motivi della riforma; 2. Le spinte riformiste del diritto comunitario e internazionale
Parte seconda: Il rapporto di lavoro nelle procedure concorsuali
1. Il rapporto di lavoro nella L. 267/1942: gli articoli 2119 c.c. e 72 l.fall.; 2. Il grado di recepimento della precedente disciplina e la sospensione del rapporto di lavoro; 3. L’opzione di subentro: la conservazione del rapporto di lavoro nella liquidazione giudiziale; 4. L’opzione di recesso: la cessazione del rapporto di lavoro per volontà del curatore; 5. La risoluzione di diritto: una nuova modalità di cessazione del rapporto di lavoro. 5.1 La risoluzione di diritto nel sistema del diritto di lavoro italiano; 5.2 L’ipotesi di risoluzione di diritto dei commi 3 e 4 dell’articolo 189 CCII; 5.3 Rapporti tra risoluzione di diritto e procedure di intimazione del licenziamento; 5.4 La risoluzione di diritto e la proroga di cui al comma 4º dell’articolo 189 CCII; 6. Art. 189 CCII, comma 6: il licenziamento collettivo nella liquidazione giudiziale; 7. Art. 189 CCII, co. 9: il rapporto di lavoro nel caso di continuazione dell’attività d’impresa da parte del curatore; 8. La tutela avverso al licenziamento illegittimo nella liquidazione giudiziale e relativa competenza giurisdizionale; 8.1 Ripartizione della cognizione tra giudice concorsuale e giudice del lavoro; 8.2 Le tutele del licenziamento illegittimo nel CCII.
Parte terza: Fattispecie sottoposte a regime speciale
1. Il patto di non concorrenza nella liquidazione giudiziale
Bibliografia



Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF