Codice
9788838780639
Reparto
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
19 lug 2013
Collana
Pagine
165

LA CRIMINALITA' MINORILE Strategie e tecniche per l'intervento e l'orientamento

19,00 €
Condividilo on-line

Laura Volpini, Psicologa Giuridica e Forense, Psicoterapeuta, è ricercatore e docente presso la Facoltà di Medicina e Psicologia della “Sapienza” Università di Roma. Formatore e supervisore degli operatori sociali e della giustizia. È stata responsabile scientifico, insieme al Prof. Gaetano De Leo, del Progetto “La Bussola” dell’ IPM di Roma. Svolge attività di perito e consulente in ambito penale e civile. Ha scritto diverse pubblicazioni sulla devianza e la criminalità minorile. Con Maggioli ha pubblicato, insieme a G. B. Camerini e G. Lopez (2011), La valutazione delle capacità genitoriali.
Tiziana Frazzetto, Psicologa, Psicoterapeuta ed Esperta di processi formativi, si occupa di orientamento, formazione e di consulenza
per l’Ente Roma Capitale e per altri enti. Ha coordinato il progetto
“La Bussola” presso l’Istituto Penale per Minorenni di Roma.
È membro del Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti.
Perché un ragazzo arriva a commettere un reato? Chi sono i minori che vengono denunciati in Italia e in Europa? Quali sono i principali modelli di spiegazione della criminalità minorile? Quali sono le strategie e i metodi per la prevenzione e il reinserimento sociale e lavorativo di questi giovani, italiani e stranieri?
Questo volume cerca di dare risposte a tali quesiti, proponendo un modello di trattamento e di reinserimento socio-lavorativo dei minori nel circuito della giustizia penale che è stato sperimentato presso l’IPM di Casal del Marmo.
Sono illustrate le più attuali teorie scientifiche di spiegazione della criminalità minorile e i sistemi giuridici, italiano ed europei, relativi ai minori autori di reato. Sono inoltre presentati i dati più recenti relativi all’andamento delle denunce e dei reati commessi dai minori in Italia.
Vengono proposti nuovi strumenti innovativi di
- intervento,
- orientamento,
- reinserimento sociale e lavorativo dei ragazzi detenuti,
come ad esempio il portfolio delle competenze, predisposto, sperimentato e applicato in modo specifico a questa particolare utenza.
Il volume è rivolto a studiosi, operatori, studenti e cittadini che si interessano al tema della violenza dei giovani e alla sua prevenzione.
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF