Codice
GIUEL0017
Reparto
Autore
Editore
Tipologia
E-Learning
Data pubblicazione
9 mag 2020

LA RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI EX DECRETO LEGISLATIVO N. 231/2001

Sottotitolo
Deontologia forense - credito formativo valido nelle materie obbligatorie
Prezzo di listino 42,70 €
Prezzo a te riservato 40,57 €
Condividilo on-line
Il d. lgs. n. 231/200, ha introdotto nell’ordinamento italiano il principio della responsabilità da reato per gli enti. E’ un sistema di responsabilità autonomo, caratterizzato da presupposti e conseguenze distinti da quelli previsti per la responsabilità penale della persona fisica che supera il principio secondo cui la persona
giuridica non ha alcuna responsabilità di tipo penale rispetto al reato commesso da un proprio esponente. In particolare, l’ente può essere ritenuto responsabile se, prima della commissione da parte di un soggetto ad esso funzionalmente collegato di taluno dei reati indicati nel decreto, non ha adottato ed efficacemente
attuato modelli di organizzazione e gestione idonei a evitare reati della specie di quello verificatosi e non ha affidato il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza dei modelli a un apposito Organismo di vigilanza. Il corso individuerà i destinatari della normativa, il confine territoriale di applicazione di tale
disciplina, per poi passare all’analisi della struttura dell’illecito, dello svolgimento del processo all’ente e alle sanzioni applicabili in caso di accertamento della responsabilità da reato dello stesso. Si approfondirà l’importanza per l’ente dell’adozione di un modello di organizzazione, gestione e controllo, che sia
ragionevolmente in grado di limitare le probabilità di commissione dei reati previsti ex 231 e ricompresi nell’area di rischio legata all’attività dell’impresa e da ultimo il rapporto tra responsabilità da reato dell’ente e gruppi di imprese.

Corso valido ai fini della formazione continua
CF 1

Validità
Dal 10-09-2019 al 17-09-2021

Durata
1 ora
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF