le altre detrazioni casa

Nuovi indicatori di anomalia UIF ai fini della segnalazione di operazioni sospette - evento formativo

Master Diritto tributario

Master Diritto tributario

Master Imposta sul valore aggiunto (IVA)

FORMULA BLENDED

TipologiaFormazione

Relatore: AA.VV

Ente formatoreIPSOA

Data evento9 ott 2023

Reparto: FORMAZIONE , Diritto , Fisco , Società

Argomento: Commercialisti ed esperti contabili , Consulente del lavoro , Fisco , Commercio elettronico

SKU/ISBN:  000263563

Sedi e date:

Destinatari:

Dottori commercialisti ed Esperti contabili
Avvocati e giuristi d’impresa
Consulenti del lavoro
Responsabili amministrativi di aziende

Modalità di fruizione:

Formula BLENDED- 38 ORE FORMATIVE
(20 ore in aula + 18 ore online) seguendo calendario

Crediti formativi:

AlboCFP riconosciuti
Dottori commercialisti ed Esperti contabiliinoltrata richiesta di accreditamento
Avvocatiinoltrata richiesta di accreditamento
Consulenti del lavoroinoltrata richiesta di accreditamento

Codici accreditamento CNDCEC e CNCDL:

La scheda di iscrizione deve essere compilata anche in caso di acquisto online

CORPO DOCENTE

COORDINATORE SCIENTIFICO
Antonio Scalia Dottore Commercialista e Revisore Legale dei conti; Libero professionista; Direttore Scientifico e docente principale dal 1992 del Master Tributario Tax Consulting Firm e dal 2018 del Master Diritto Tributario WKI; Coordinatore del progetto formativo WKI-Tax Consulting Firm in area fiscale
DOCENTI
Marika Bruno Avvocato; Consulente di imprese, anche multinazionali, per le problematiche inerenti la Contrattualistica Internazionale e le vendite on-line; già professore a contratto nelle materie di Tecniche di Commercio Estero e Contrattualistica presso la Scuola Superiore Mediatori Linguistici di Pisa
Valentina Licari Dottore Commercialista e Revisore Contabile; Esperta in consulenza fiscale alle imprese

PRESENTAZIONE

La conoscenza della normativa IVA, nazionale e comunitaria, è ormai divenuta imprescindibile per poter operare economicamente a qualsiasi livello, nel B2B e nel B2C, all’interno o fuori del nostro Paese. Negli ultimi anni, con la globalizzazione e l’avvento del digitale, la normativa IVA si è evoluta e necessita di costanti aggiornamenti, sia nella parte sostanziale che in quella procedurale ed operativa.
Con lo sviluppo del mercato digitale europeo, la fatturazione elettronica è diventata il primo strumento per conseguire obiettivi di maggiore efficienza nei controlli finalizzati al contrasto all’evasione e di completa automazione e integrazione dei processi tra le parti, con conseguente riduzione e ottimizzazione dei costi (no data entry manuale, no errori registrazioni, no smarrimenti), di riduzione del rischio falsi e duplicazioni, di riduzione di errori nei pagamenti e dei tempi medi di pagamento senza dimenticare i minori costi di stampa, di spedizione e quelli inerenti lo spazio fisico per la conservazione delle fatture, per arrivare alla predisposizione di bozze di modelli, liquidazioni IVA e registri al fine di semplificare il rapporto tra amministrazione fiscale e contribuenti. Ne è conseguita una vera e propria rivoluzione digitale che ha cambiato per sempre il “modo di fare fattura” e con esso tutti gli adempimenti connessi e consequenziali. In tale contesto, la pandemia ha costretto le imprese ad accelerare  l’approccio a nuove modalità di vendita. Gli utenti hanno infatti ormai familiarizzato con gli acquisti online che spesso rappresentano un’alternativa più sicura rispetto ai negozi fisici e che garantiscono un assortimento molto più ampio rispetto a quello che si può trovare in negozio. 
Le imprese italiane devono pertanto necessariamente confrontarsi in un mercato sempre più globale per l’espansione del proprio business: se fino a qualche anno fa l’apertura delle imprese ai mercati internazionali poteva rappresentare una scelta strategica, oggi è un passo obbligato, una condizione necessaria per poter crescere, svilupparsi ed avere competitività sui mercati. Lo scenario è dunque la necessaria presenza delle imprese sulla rete globale al fine di cogliere tutte le opportunità offerte dalla stessa, in particolare quella concessa dal commercio elettronico (e-commerce). Per prepararsi a queste nuove sfide, anche riguardo al recepimento del “Pacchetto legislativo IVA per l’era digitale 2023”, occorre formare professionalità che sappiano gestire i rischi derivanti dal fare impresa online e anche all’estero e, al tempo stesso, le figure classiche di consulenza devono poter accompagnare le imprese ad affrontare i mercati e la nuova clientela internazionale.

OBIETTIVI E METODOLOGIA DIDATTICA

Il Master fornisce una metodologia di lavoro qualificata, che consente di affrontare e risolvere correttamente qualsiasi problematica riguardante l’IVA, sia nelle operazioni nazionali che in quelle intrattenute con operatori e consumatori esteri. A tal fine sarà analizzato, sia dal punto di vista normativo che pratico-operativo, ogni singolo passaggio del ciclo attivo e passivo dell’Iva, con la consueta chiarezza e semplicità espositiva del relatore, Dott. Antonio Scalia, avente in materia
un’esperienza formativa trentennale. Saranno compiutamente trattati anche i regimi speciali OSS e IOSS applicabili alle vendite a distanza di beni B2C, con e senza intervento di piattaforme elettroniche, e alle importazioni di beni di modico valore, anche nella considerazione che tali regimi saranno ulteriormente estesi con il “Pacchetto legislativo IVA per l’era digitale 2023”. Uno specifico focus, curato dalla Dott.ssa Licari, sarà dedicato alla fatturazione elettronica e a tutti gli adempimenti dell’Iva, sia nazionali che connessi alle operazioni con l’estero, con l’obiettivo di trasferire le competenze operative necessarie,
anche attraverso varie esercitazioni pratiche. Un secondo focus, con l’Avv. Bruno, riguarderà invece gli aspetti giuridici e contrattuali del commercio elettronico e le varie forme di internazionalizzazione delle imprese, per mettere in condizioni le imprese e i loro consulenti di operare con l’estero nel rispetto delle regole nazionali e comunitarie operanti nel mercato virtuale, evitando i rischi connessi alla possibile violazione delle normative di settore in tema di tutela del marchio e dominio, di vendita a
distanza e di pubblicità. Il focus si propone quindi di rispondere ad interrogativi quali, tra gli altri: “Come tutelare l’immagine della propria impresa su internet?”; “Come evitare di commettere illeciti?”; “Come pubblicizzare la propria attività in maniera efficiente senza violare norme e diritti altrui?”; “Con quali contenuti e come regolare il rapporto con il “creatore” del sito internet?”; “Come redigere il contratto online con i propri clienti?”

La scheda di iscrizione deve essere compilata anche in caso di acquisto online

PROGRAMMA

I MODULO - IVA NAZIONALE E COMUNITARIA 20 ore formative – 4 lezioni in aula

LEZIONE 1

IL CICLO ATTIVO DELL’IVA
• I tre presupposti dell’Iva
• Presupposto soggettivo:
- Imprese individuali ed esercenti professioni
- Società ed enti commerciali. Le società di comodo
- Enti commerciali e non commerciali. Terzo Settore e sport dilettantistico
• Presupposto oggettivo:
- Cessioni di beni
- Prestazioni di servizi
• Presupposto territoriale:
- Soggetto passivo “stabilito” e “identificato”. Il Rappresentante fiscale
- Territorialità sulle cessioni di beni e sulle prestazioni di servizi
- Reverse charge esterno

LEZIONE 2
(segue) IL CICLO ATTIVO DELL’IVA
• Tipologie di operazioni Iva:
- Operazioni non imponibili
- Cessioni all’esportazione. Plafond, dichiarazione intento e esportatore abituale
- Cessioni intracomunitarie B2B. Triangolazioni comunitarie. Depositi fiscali
- Vendite a distanza B2C. E-commerce diretto e indiretto. Regimi speciali OSS e IOSS
- Il “Pacchetto legislativo IVA per l’era digitale 2023”
- I forfetari con l’estero

LEZIONE 3
(segue) IL CICLO ATTIVO DELL’IVA
• (segue) Tipologie di operazioni Iva:
-Operazioni esenti
-Operazioni imponibili. Base imponibile e aliquote
-Momento impositivo

LEZIONE 4
IL CICLO PASSIVO DELL’IVA
• Detrazione d’imposta
-Principio generale
-Deroghe oggettive
-Deroghe soggettive. Pro-rata
• Reverse charge interno
• Split payment

II MODULO - LA FATTURAZIONE ELETTRONICA E GLI ADEMPIMENTI IVA NAZIONALI E CONNESSI A OPERAZIONI CON L’ESTERO 9 ore formative – 3 lezioni online

LEZIONE 1
FATTURA ELETTRONICA E CORRISPETTIVI: DALL'EMISSIONE ALLA CONTABILIZZAZIONE
• La generazione, la trasmissione e la conservazione delle fatture elettroniche
• L’adesione all’accordo di consultazione delle fatture elettroniche emesse e ricevute
• La consultazione dei dati delle fatture elettroniche emesse e ricevute
• La registrazione dell’indirizzo telematico sul quale ricevere le fatture elettroniche
• Il censimento e l’attivazione dei dispositivi e l’ottenimento dei certificati per la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi
• La memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi telematici
• Il monitoraggio delle ricevute relative ai file trasmessi e/o ricevuti
• L’acquisizione delle fatture e dei corrispettivi elettronici in contabilità

LEZIONE 2
ADEMPIMENTI IVA: DALLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE ALLA DICHIARAZIONE ANNUALE
• La liquidazione periodica IVA
• La Comunicazione delle Liquidazioni Periodiche IVA (LIPE)
• I versamenti periodici e l’acconto Iva
• Il modello Iva TR
• La Dichiarazione Iva annuale

LEZIONE 3
ADEMPIMENTI IVA CONNESSI ALLE OPERAZIONI CON L’ESTERO
• La Comunicazione VIES
• La lettera d’intento emessa e ricevuta
• Gli elenchi riepilogativi Intrastat
• L’Autofattura per l’acquisto di beni e servizi dall’estero
• La dichiarazione Iva OSS
• La richiesta di rimborso dell’Iva assolta in altro Stato membro

III MODULO - ASPETTI GIURIDICI E CONTRATTUALI DELL’E-COMMERCE E FORME DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE 9 ore formative – 3 lezioni online

LEZIONE 1
L’IMPRESA IN INTERNET: TUTELE
• La tutela dell’impresa virtuale: marchio, dominio, sito e immagine aziendale on line
• La proprietà intellettuale del sito internet

LEZIONE 2
L’IMPRESA IN INTERNET: RISCHI
• Gli errori da non commettere: concorrenza sleale, pubblicità occulta, lesione dei marchi e diritti altrui
• Il problema delle immagini e delle fotografie su internet tra diritto d’autore e sfruttamento commerciale

LEZIONE 3
IL CONTRATTO ELETTRONICO: CLAUSOLE FONDAMENTALI
• La conclusione del contratto telematico
• I rapporti col vettore e con i market place
• La tutela inderogabile del consumatore e il diritto di recesso
• Le tutele minime per la compravendita all’estero

La scheda di iscrizione deve essere compilata anche in caso di acquisto online

QUOTA DI ISCRIZIONE PER PARTECIPANTE:

Prezzo di listino: € 1.250,00 + IVA

€ 1.065,00 + IVA Sconto 15% per iscrizioni entro 15gg dalla data di inizio
€ 1.000,00 + IVA Sconto 20% per iscrizioni entro30gg dalla data di inizio
€ 875,00 + IVA Sconto 30% perex partecipanti iniziative di A. Scalia (aula o on line)

Gli sconti non sono cumulabili con altre iniziative in corso. 

ATTESTATO
Al termine dell’iniziativa verrà rilasciato il diploma di Master.
Qualora previsto dal Regolamento per la formazione professionale continua di appartenenza dell’iscritto, verrà rilasciato anche un attestato di frequenza per i crediti formativi.
Per il conseguimento dell’Attestato di competenza, valido per l’accesso all’esame TÜV Italia, è necessario frequentare l’80% delle lezioni live ed il 100% dei corsi e-Learning e aver superato il test di verifica finale.

DIRITTO DI RECESSO - MODALITÀ DI DISDETTA E VARIAZIONE DI PROGRAMMA:
Consultare la scheda di iscrizione

Live streaming
Incontri con i docenti del Master in cui vengono affrontati gli argomenti del programma con approccio operativo e metodologia interattiva.
ONE FISCALE
In esclusiva per i partecipanti al Master, un abbonamento omaggio trimestrale a:
• One FISCALE, la più completa soluzione digitale d’informazione e approfondimento per i commercialisti, le aziende e i loro consulenti. In un’unica piattaforma funzionalità evolute, tool e i migliori contenuti di IPSOA e il fisco per soddisfare ogni bisogno informativo: dall’inquadramento, all’approfondimento, ai casi, fino all’operatività.
• Experta Fiscale che con le sue 4 sezioni (IVA, TUIR, Imposte Indirette e tributi locali, Accertamento e riscossione), perfettamente integrate in One FISCALE, garantisce al professionista gli strumenti per una consulenza completa e di valore in materia fiscale.
Materiale didattico
A supporto di ogni lezione è previsto materiale didattico in formato digitale, appositamente predisposti dai docenti.
Videoregistrazioni
I partecipanti potranno seguire in differita le lezioni, accedendo alle videoregistrazioni, che saranno disponibili fino a 90 gg dalla lezione conclusiva del Master.

La scheda di iscrizione deve essere compilata anche in caso di acquisto online

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Master Imposta sul valore aggiunto (IVA)
Il tuo voto
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF