Codice
9788838759618
Reparto
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
6 mag 2011
Collana
Pagine
121

METODI E STRUMENTI PER LA QUALITA' DELL'INTEGRAZIONE SCOLASTICA DELLA PERSONA DISABILE Dalla teoria alla pratica

Sottotitolo
Con Cd-Rom per sistema operativo Windows 98 o successivi
Prezzo di listino 18,00 €
Prezzo a te riservato 17,10 €
Condividilo on-line
L’integrazione scolastica delle persone con disabilità è un banco di prova del livello di civiltà raggiunto da un Paese. Preoccuparsi dell’integrazione significa parlare il linguaggio dei diritti e della democrazia. Per un Paese democratico, infatti, garantire a tutti i cittadini il diritto all’educazione e alla crescita personale costituisce un impegno fondamentale, che non è possibile tradire se non al prezzo di smarrire la propria identità. Assicurare tale diritto alle persone con disabilità rappresenta la frontiera più avanzata di questa tensione ideale. L’integrazione, però, non può esaurirsi in un’idea-guida, per quanto fondamentale e irrinunciabile. La qualità dell’integrazione ha precise condizioni strutturali e pedagogiche. Occorrono strategie, metodi e strumenti per dare corpo a un’integrazione capace di realizzare un effettivo diritto alla formazione. In assenza di tutto questo, si rischia di scadere in una retorica pedagogica fatta di buone intenzioni e scarsi risultati. Il presente lavoro situa il proprio specifico in questo delicato snodo pedagogico: l’individuazione dei metodi e degli strumenti in grado di fare la qualità dell’integrazione scolastica. E in questa direzione propone idee e riflessioni volte a coniugare i fondamenti teorici con le dimensioni pratiche del lavoro sul campo, così come deve fare ogni lavoro autenticamente pedagogico. Prendendo le mosse dall’analisi dei paradigmi dell’integrazione, le autrici disegnano il modello di una pratica a rete, e da qui passano a esporre le linee metodologiche della pianificazione e della gestione dei processi d’integrazione. Un percorso concettuale organico e ben articolato, che fornisce preziosi punti di riferimento per insegnanti, dirigenti scolastici e quanti altri operano nel delicato e appassionante settore della formazione scolastica (dalla Prefazione di Massimo Baldacci).
Sabrina Paola Banzato, progettista e formatrice, si occupa da tempo di metodologia del lavoro, promozione, programmazione e organizzazione dei servizi, nonché di sistemi informativi e nuove tecnologie nel sociale.
Loretta Mattioli è referente per l’integrazione scolastica presso l’Ufficio Scolastico Territoriale di Pesaro e Urbino. Svolge attività di formazione e consulenza con particolare attenzione alle tematiche dei disturbi specifici di apprendimento e della distrofia muscolare.
Requisiti di sistema
- Sistema operativo Windows 98® o successivi
- Browser Internet
- Programma capace di editare documenti in formato DOC (es. Microsoft Word) e di visualizzare documenti in formato PDF (es. Acrobat Reader)
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF