Codice
9788892131712
Reparto
Argomento
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
13 gen 2019
Collana
Pagine
205

STUDI SUL CAPORALATO

28,00 €
Condividilo on-line
La monografia “Studi sul caporalato” vuole essere un approccio interdisciplinare ad un settore, quello della intermediazione illecita e dello sfruttamento del lavoro, dove – con la legge n. 199/2016 – si coglie la nitida consapevolezza delle ricadute della giustizia sull’economia (e non solo sull’impresa coinvolta) e su soggetti incolpevoli (in primis, i lavoratori) e della necessità di operare in modo che la responsabilità (penale o amministrativa) rimanga circoscritta alle persone fisiche o giuridiche cui l’illecito è attribuibile.
Il diffuso lavoro sommerso, la persistente crisi economica, l’ingresso della criminalità organizzata nella gestione di “gruppi vulnerabili” hanno portato a conoscere la figura del “caporale” anche in settori diversi da quello agricolo (quali l’edilizia e la cantieristica), trasformandola in componente dell’organizzazione criminale in grado di avvalersi dei metodi ad essa connaturali.
La repressione penale è articolata e colpisce (finalmente) il datore di lavoro consapevole sfruttatore, ma l’attenzione maggiore viene rivolta all’azione di prevenzione, controllo e contrasto al fenomeno dello sfruttamento nella consapevolezza che il processo (e la condanna) penale può venir marginalizzata da un’economia non impegnata a massimizzare il profitto, ma anche sensibile a rimuovere le sacche di “esclusione sociale”. La legge n. 199/2016 appare un laboratorio sperimentale che testa soluzioni alternative alla repressione, interventi della iniziativa economica privata, misure di sostegno ai singoli e alle imprese e che non preclude ulteriori sviluppi.
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF