LA SORVEGLIANZA SANITARIA DEI LAVORATORI

LA SORVEGLIANZA SANITARIA DEI LAVORATORI

IL BANDO MISTERIOSO

IL BANDO MISTERIOSO

CODICE DI PREVENZIONE INCENDI COMMENTATO

D.M. 3 agosto 2015 - Norme tecniche di prevenzione incendi aggiornato con D.M. 12 aprile 2019, D.M. 18 ottobre 2019 e modifiche introdotte dal D.M. 24 novembre 2021. Esempi applicativi

Prezzo di listino 49,00 € Prezzo a te riservato 46,55 €

TipologiaLibri

Autore: Marsella Stefano , Parisi Guido

EditoreEPC LIBRI

Pagine568

Data pubblicazione14 lug 2022

Reparto: Tecnico , LIBRI

Argomento: Sicurezza

SKU/ISBN:  9788892881761

La quarta edizione del Codice di prevenzione incendi commentato, va in stampa a sette anni dall’emanazione del D.M. 3 agosto 2015 - Norme tecniche di prevenzione incendi. Questo lungo periodo ha permesso di perfezionare il codice con i necessari “aggiustamenti” cercando di tenere conto di tutte le criticità emerse nell’applicazione e segnalate dagli stakeholder. Come previsto fin dalla prima emanazione del Codice, l’attività degli esperti del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco si è concentrata sull’introduzione di regole tecniche verticali (RTV) relative a specifiche attività soggette ai controlli di prevenzione incendi. Rispetto alle edizioni precedenti, il volume è stato arricchito con ulteriori note esplicative per favorirne la lettura e l’utilizzo ed è stato aggiornato con le più recenti regole tecniche verticali commentate relative agli “Asili nido” (V.9), ai “Musei, gallerie, esposizioni, mostre, biblioteche e archivi in edifici tutelati” (V.10), alle “Strutture sanitarie” (V.11), alle “Altre attività in edifici tutelati” (V.12), alle “Chiusure d’ambito degli edifici civili” (V.13) e, in ultimo, agli “Edifici di civile abitazione” (V.14).
Da questa edizione, infine, è previsto l’aggiornamento scaricabile online.

Indice
Presentazione – Introduzione - Il nuovo scenario della Prevenzione incendi - PARTE I D.M. 3 agosto 2015 - SEZIONE G: Generalità - SEZIONE S: Strategia antincendio - SEZIONE V: Regole Tecniche Verticali - SEZIONE M: Metodi - PARTE II Esempi pratici di attività soggette ai procedimenti di prevenzione incendi - Esempio applicazione RTO: laboratorio tessile per abbigliamento - Applicazione del D.M. 23/11/2018: attività commerciale di vendita di mobili
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:CODICE DI PREVENZIONE INCENDI COMMENTATO
Il tuo voto
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF