Codice
9788891646200
Reparto
Argomento
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
13 gen 2021
Collana
Pagine
779

COMPENDIO DI DIRITTO DEI CONTRATTI PUBBLICI

32,00 €
Condividilo on-line
Il volume si rivolge a tutti i concorrenti ai pubblici concorsi, a docenti e studenti universitari, ad avvocati e magistrati, nonché alle pubbliche amministrazioni centrali e periferiche, che per ragioni di studio, di lavoro o di competenza si muovono nei diversi ambiti che si interfacciano con il diritto dei contratti pubblici.
Il testo scandaglia tutti gli strati evolutivi della materia tenendo conto dei molteplici interventi riformatori e lo fa senza mai distogliere lo sguardo dal passato, perché, sappiamo bene che, nel campo del diritto, ogni singola norma è il portato di un processo evolutivo lungo e complesso di cui occorre conoscere le singole tappe.
Il manuale riesce così a connettere e far dialogare tutte le articolazioni della disciplina ponendo in rilievo i profondi mutamenti intervenuti nell’ultimo anno peraltro segnato da una situazione emergenziale senza precedenti.
Nella sezione online, raggiungibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al testo, è riportata un’Appendice Normativa integrativa e di completamento del volume all’interno della quale sono disponibili fondamentali provvedimenti legislativi di rilievo nazionale e sovranazionale che risultano indispensabili per completare il percorso di studio in materia di contratti pubblici.

Introduzione

1 Contratti pubblici e capacità di diritto privato della Pubblica Amministrazione

2 La legge delega

3 La nascita del Codice dei contratti pubblici e l’emergenza epidemiologica da COVID-19

Domande e risposte

PARTE I AMBITO DI APPLICAZIONE, PRINCIPI, DISPOSIZIONI COMUNI ED ESCLUSIONI

Capitolo 1 Principi generali e disposizioni comuni

1.1 Oggetto e ambito di applicazione

1.2 Competenze legislative di Stato, Regioni e Province autono­me

1.3 Aspetti terminologici

Capitolo 2 Contratti esclusi in tutto o in parte dall’ambito di applicazione

2.1 Note introduttive

2.2 Principi relativi all’affidamento di contratti pubblici esclusi

2.3 Principi comuni in materia di esclusione per concessioni, appalti pubblici e accordi tra enti e amministrazioni aggiu­dicatrici nell’ambito del settore pubblico

2.4 Particolari ipotesi di contratti esclusi

2.4.1 Appalti e concessioni aggiudicati ad una joint venture o ad un ente aggiudicatore facente parte di una joint venture

2.4.2 Appalti e concessioni aggiudicati ad un’impresa collegata

2.4.3 Esclusione di attività direttamente esposte alla concorrenza

2.4.4 Contratti di servizi aggiudicati in base ad un diritto esclusi­vo

2.4.5 Settori speciali e altre particolari ipotesi di esclusione

2.4.5.1 Contratti di sponsorizzazione

2.4.5.2 Opera pubblica realizzata a spese del privato

Capitolo 3 Pianificazione programmazione e progettazione

3.1 Programma degli acquisti e programmazione dei lavori pub­blici

3.2 Trasparenza nella partecipazione di portatori di interessi e dibattito pubblico

3.3 Livelli della progettazione per gli appalti, per le concessioni di lavori nonché per i servizi

3.4 Progettazione interna ed esterna alle amministrazioni aggiu­dicatrici in materia di lavori pubblici

3.5 Verifica preventiva dell’interesse archeologico

3.6 Verifica preventiva della progettazione

3.7 Procedure di approvazione dei progetti relativi ai lavori

Capitolo 4 Modalità di affidamento – Principi comuni

4.1 Contratti misti di appalto

4.2 Principi in materia di trasparenza

4.3 Principi per l’aggiudicazione e l’esecuzione di appalti e con­cessioni

4.4 Ruolo e funzioni del responsabile del procedimento negli ap­palti e nelle concessioni

4.5 Fasi delle procedure di affidamento

4.6 Controlli sugli atti delle procedure di affidamento

4.7 Criteri di sostenibilità energetica e ambientale

Domande e risposte

PARTE II CONTRATTI DI APPALTO PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

Capitolo 1 Rilevanza comunitaria e contratti sotto soglia

1.1 Soglie di rilevanza comunitaria e metodi di calcolo del valo­re stimato degli appalti

1.2 Contratti sotto soglia

Capitolo 2 Qualificazione delle stazioni appaltanti

2.1 Aggregazioni e centralizzazione delle committenze

2.2 Qualificazione delle stazioni appaltanti, centrali di commit­tenza e attività di committenza ausiliarie

2.3 Obbligo di uso dei mezzi di comunicazione elettronici nello svolgimento di procedure di aggiudicazione

2.4 Misure di semplificazione delle procedure di gara svolte da centrali di committenza

2.5 Conflitto di interesse

2.6 Appalti che coinvolgono amministrazioni aggiudicatrici e enti aggiudicatori di Stati membri

Capitolo 3 Procedura di affidamento

3.1 Modalità comuni alle procedure di affidamento

3.1.1 Digitalizzazione delle procedure

3.1.2 Operatori economici

3.1.3 Raggruppamenti temporanei e dei consorzi ordinari di ope­ratori economici

3.1.4 Clausole sociali del bando di gara e degli avvisi

3.1.5 Suddivisione in lotti

3.1.6 Regole applicabili alle comunicazioni

3.1.7 Accesso agli atti e riservatezza

3.1.8 Accordi quadro

3.1.9 Sistemi dinamici di acquisizione

3.1.10 Aste elettroniche

3.1.11 Cataloghi elettronici

3.1.12 Procedure svolte attraverso piattaforme telematiche di nego­ziazioni

3.2 Procedure di scelta del contraente per i settori ordinari

3.2.1 Scelta delle procedure e oggetto del contratto

3.2.2 Procedura aperta

3.2.3 Procedura ristretta

3.2.4 Procedura competitiva con negoziazione

3.2.5 Uso della procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara

3.2.6 Dialogo competitivo

3.2.7 Partenariato per l’innovazione

3.3 Svolgimento delle procedure per i settori ordinari

3.3.1 Consultazioni preliminari di mercato e partecipazione pre­cedente di candidati o offerenti

3.3.2 Specifiche tecniche ed etichettature

3.3.3 Avvisi di preinformazione

3.3.4 Bandi di gara

3.3.5 Redazione e modalità di pubblicazione del bandi e degli av­visi; disponibilità elettronica dei documenti di gara

3.3.6 Inviti ai candidati

3.3.7 Informazione dei candidati e degli offerenti

3.3.8 Commissione giudicatrice ed albo dei componenti delle com­missioni

3.3.9 Motivi di esclusione

3.3.10 Documentazione di gara, rapporti di prova, certificazioni e altri mezzi di prova

3.3.11 Criteri di selezione e soccorso istruttorio

3.3.12 Sistema unico di qualificazione degli esecutori di lavori pub­blici

3.3.13 Documento di gara unico europeo

3.3.14 Mezzi di prova

3.3.15 Certificazione delle qualità

3.3.16 Registro on line dei certificati (e-Certis)

3.3.17 Avvalimento

3.3.18 Elenchi ufficiali di operatori economici riconosciuti e certi­ficazioni

3.3.19 Riduzione del numero di candidati altrimenti qualificati da invitare a partecipare e riduzione del numero di offerte e soluzioni

3.3.20 Garanzie per la partecipazione alla procedura

Capitolo 4 Aggiudicazione per i settori ordinari

4.1 Principi generali in materia di selezione

4.2 Criteri di aggiudicazione dell’appalto

4.3 Costi del ciclo di vita

4.4 Offerte anormalmente basse

4.5 Avvisi relativi agli appalti aggiudicati

4.6 Relazioni uniche sulle procedure di aggiudicazione degli ap­palti

Capitolo 5 Esecuzione

5.1 Requisiti per l’esecuzione dell’appalto

5.2 Soggetti delle stazioni appaltanti

5.3 Collaudo e verifica di conformità

5.4 Garanzie definitive

5.5 Garanzie per l’esecuzione di lavori di particolare valore

5.6 Subappalto

5.7 Modifica di contratti durante il periodo di efficacia

5.8 Sospensione

5.9 Risoluzione

5.10 Recesso

5.11 Procedure di affidamento in caso di fallimento dell’esecutore o di risoluzione del contratto e misure straordinarie di ge­stione

5.12 Controllo tecnico, contabile e amministrativo

5.13 Appalti e concessioni riservati

5.14 Incentivi per funzioni tecniche

5.15 Termini di pagamento e clausole penali

Capitolo 6 Regimi particolari di appalto

6.1 Appalti nei settori speciali

6.1.1 Gas ed energia termica

6.1.2 Elettricità

6.1.3 Acqua

6.1.4 Servizi di trasporto

6.1.5 Porti e aeroporti

6.1.6 Servizi postali

6.1.7 Estrazione di gas e prospezione o estrazione di carbone o di altri combustibili solidi

6.2 Norme applicabili e scelta delle procedure

6.3 Procedura negoziata con e senza previa indizione di gara

6.4 Comunicazione delle specifiche tecniche

6.5 Pubblicità e avviso periodico indicativo

6.6 Avvisi sull’esistenza di un sistema di qualificazione

6.7 Bandi di gara e avvisi relativi agli appalti aggiudicati

6.8 Redazione e modalità di pubblicazione dei bandi e degli av­visi

6.9 Inviti ai candidati e informazioni a coloro che hanno chiesto una qualificazione, ai candidati e agli offerenti

6.10 Principi generali per la selezione dei partecipanti

6.11 Sistemi di qualificazione

6.12 Criteri di selezione qualitativa e avvalimento

6.13 Applicabilità dei motivi di esclusione e dei criteri di selezio­ne dei settori ordinari ai sistemi di qualificazione

6.14 Offerte contenenti prodotti originari di paesi terzi

6.15 Relazioni con paesi terzi in materia di lavori, servizi e for­niture e relazioni uniche sulle procedure di aggiudicazione degli appalti

6.16 Norme applicabili ai servizi sociali e ad altri servizi specifici dei settori speciali ed ai concorsi di progettazione e di idee nei settori speciali

6.17 Appalti di servizi sociali e di altri servizi nei settori ordinari

6.17.1 Pubblicazione degli avvisi e dei bandi

6.17.2 Appalti riservati per determinati servizi

6.17.3 Servizi di ristorazione

6.18 Appalti nel settore dei beni culturali

6.18.1 Disciplina comune applicabile ai contratti nel settore dei beni culturali

6.18.2 Qualificazione

6.18.3 Livelli e contenuti della progettazione

6.18.4 Affidamento dei contratti

6.18.5 Varianti, collaudo, sponsorizzazioni e forme speciali di par­tenariato

6.19 Concorsi di progettazione e di idee

6.19.1 Ambito di applicazione

6.19.2 Bandi e avvisi

6.19.3 Organizzazione dei concorsi di progettazione e selezione dei partecipanti

6.19.4 Commissione giudicatrice per i concorsi di progettazione

6.19.5 Concorso di idee

6.19.6 Altri incarichi di progettazione e connessi

6.20 Servizi ricerca e sviluppo

6.21 Appalti e procedure in specifici settori

6.21.1 Difesa e sicurezza

6.21.2 Contratti misti concernenti aspetti di difesa e sicurezza

6.21.3 Contratti e concorsi di progettazione aggiudicati o organiz­zati in base a norme internazionali

6.21.4 Contratti secretati

6.21.5 Procedure in caso di somma urgenza e di protezione civile

Domande e risposte

PARTE III CONTRATTI DI CONCESSIONE

Capitolo 1 Principi generali e situazioni specifiche

1.1 Oggetto e ambito di applicazione

1.2 Rischio ed equilibrio economico-finanziario nelle concessio­ni

1.3 Principio di libera amministrazione delle autorità pubbli­che

1.4 Metodi di calcolo del valore stimato delle concessioni

1.5 Durata delle concessioni

1.6 Contratti misti di concessioni

1.7 Garanzie procedurali

1.7.1 Requisiti tecnici e funzionali

1.7.2 Garanzie procedurali nei criteri di aggiudicazione

1.7.3 Selezione e valutazione qualitativa dei candidati

1.7.4 Termini, principi e criteri di aggiudicazione

1.8 Esecuzione delle concessioni

1.8.1 Subappalto

1.8.2 Modifica dei contratti durante il periodo di efficacia

1.8.3 Cessazione, revoca d’ufficio, risoluzione per inadempimento e subentro

1.8.4 Affidamenti dei concessionari

1.8.5 Norme in materia di concessioni autostradali e particolare regime transitorio

Domande e risposte

PARTE IV PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO E CONTRAENTE GENERALEED ALTRE MODALITÀ DI AFFIDAMENTO

Note introduttive

Capitolo 1 Partenariato pubblico privato

1.1 Partenariato pubblico privato

1.2 Procedure di affidamento

1.3 Finanziamento del progetto

1.4 Finanza di progetto

1.5 Società di progetto

1.6 Emissione di obbligazioni e di titoli di debito da parte delle società di progetto

1.7 Privilegio sui crediti

1.8 Locazione finanziaria di opere pubbliche o di pubblica utilità

1.9 Contratto di disponibilità

1.10 Interventi di sussidiarietà orizzontale

1.11 Baratto amministrativo

1.12 Cessione di immobili in cambio di opere

Capitolo 2 In house

2.1 Regime speciale degli affidamenti in house

2.2 Società pubblica di progetto

Capitolo 3 Contraente generale

3.1 Affidamento a contraente generale

3.2 Procedure di aggiudicazione del contraente generale

3.3 Controlli sull’esecuzione e collaudo

3.4 Sistema di qualificazione del contraente generale

3.5 Norme di partecipazione alla gara del contraente generale

Domande e risposte

PARTE V INFRASTRUTTURE E INSEDIAMENTI PRIORITARI

Capitolo 1 Disposizioni generali

1.1 Note introduttive

1.2 Strumenti di pianificazione e programmazione

1.3 Finanziamento e riprogrammazione delle risorse per le in­frastrutture prioritarie

1.4 Monitoraggio delle infrastrutture e degli insediamenti prio­ritari

Domande e risposte

PARTE VI ASPETTI GIUDIZIARI, GOVERNANCE E NUOVE REGOLE IN MATERIA DI EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19

Capitolo 1 Contenzioso

1.1 Ricorsi giurisdizionali

1.1.1 Regole generali

1.2 Inefficacia del contratto nei casi di gravi violazioni

1.3 Inefficacia del contratto negli altri casi

1.4 Sanzioni alternative

1.5 Tutela in forma specifica e per equivalente

1.6 Ulteriori disposizioni processuali per le controversie relative a infrastrutture strategiche

Capitolo 2 Rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale

2.1 Accordo bonario

2.2 Collegio consultivo tecnico

2.3 Transazione

2.4 Arbitrato

2.5 Camera arbitrale, albo degli arbitri ed elenco dei segretari

2.6 Pareri di precontenzioso dell’ANAC

Capitolo 3 Governance

3.1 Indirizzo e coordinamento

3.2 Autorità nazionale anticorruzione

3.3 Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e struttura tec­nica di missione

3.4 Consiglio superiore dei lavori pubblici

Capitolo 4 Disposizioni transitorie e di coordinamento e nuove regolein materia di emergenza sanitaria da COVID-19

4.1 Disposizioni transitorie e di coordinamento

4.2 Interventi urgenti e straordinari connessi all’emergenza pan­demica

4.3 Procedure per l’incentivazione degli investimenti pubblici durante il periodo emergenziale in relazione all’aggiudica­zione dei contratti pubblici sotto soglia

4.4 Procedure per l’incentivazione degli investimenti pubblici in relazione all’aggiudicazione dei contratti pubblici sopra soglia

4.5 Raggruppamenti temporanei di imprese

4.6 Norme per favorire l’attuazione delle sinergie all’interno del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane

4.7 Verifiche antimafia e protocolli di legalità

4.8 Conclusione dei contratti pubblici

4.9 Ricorsi giurisdizionali

4.10 Disposizioni in materia di contratti pubblici per servizi di pulizia o di lavanderia in ambito sanitario

4.11 Sospensione dell’esecuzione dell’opera pubblica

4.12 Collegio consultivo tecnico

4.13 Fondo per la prosecuzione delle opere pubbliche

4.14 Disposizioni urgenti in materia di contratti pubblici

4.15 Deroghe dibattito pubblico

4.16 Modalità di gestione delle attività di valorizzazione dei beni culturali e dei servizi integrati nei luoghi di cultura

4.17 Acquisto di beni per l’avvio dell’anno scolastico 2020/2021 e piani di riorganizzazione della rete ospedaliera e della rete assistenziale territoriale

4.18 Validità dei documenti unici di regolarità contributiva e docu­mento relativo alla congruità dell’incidenza della manodopera

4.19 Misure di accelerazione degli interventi infrastrutturali – Commissari straordinari

Domande e risposte

Bibliografia fondamentale

APPENDICE NORMATIVA

LEGISLAZIONE COMUNITARIA

1 - Dir. 2014/23/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 (G.U.U.E. 28 marzo 2014, n. 94) sull’aggiudicazione dei contratti di con­cessione (Testo rilevante ai fini del SEE)

2 - Dir. 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 (G.U.U.E. 28 marzo 2014, n. 94) sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE (Testo rilevante ai fini del SEE)

3 - Dir. 2014/25/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 (G.U.U.E. 28 marzo 2014, n. 94) sulle procedure d’appalto degli enti ero­gatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali e che abroga la direttiva 2004/17/CE (Testo rilevante ai fini del SEE)

LEGISLAZIONE NAZIONALE

4 - L. 7 agosto 1990, n. 241 (G.U. 18 agosto 1990, n. 192). Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi

5 - D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (suppl. ord. G.U. 20 febbraio 2001, n. 42). Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di do­cumentazione amministrativa (Testo A)

6 - D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104 (suppl. ord. G.U. 7 luglio 2010, n. 156). Attua­zione dell’articolo 44 della legge 18 giugno 2009, n. 69, recante delega al Governo per il riordino del processo amministrativo (estratto)

7 - D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (suppl. ord. G.U. 28 settembre 2011, n. 226). Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonchè nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136 (estratto)

8 - L. 28 gennaio 2016, n. 11 (G.U. 29 gennaio 2016, n. 23). Deleghe al Go­verno per l’attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonchè per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF