Codice
9788891619136
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
10 ago 2016
Collana
Pagine
362

CAMBIARE LA COSTITUZIONE? Un dibattito tra i costituzionalisti sui pro e i contro della Riforma

Prezzo di listino 28,00 €
Prezzo a te riservato 26,60 €
Condividilo on-line
Il referendum sulla riforma costituzionale approvata dal Parlamento nella primavera del 2016 è in Italia, oggi, al centro del dibattito. Ma l’attenzione dei media è sulle conseguenze politiche del voto referendario e sul suo impatto sull’economia del Paese. Meno si discute del merito della riforma, e raramente il dibattito riesce a prescindere da pregiudizi e posizioni di parte.

A un dibattito serio, rigoroso e costruttivo sui pregi e i difetti della riforma cerchiamo di dare un contributo con questo volume. L’attenzione ai problemi della riforma costituzionale è nel DNA di Astrid, fin dalla sua nascita (e dal suo nome), nel 2001. Il perimetro delle ricerche di Astrid si è allargato poi all’intero arco delle politiche pubbliche. Ma senza mai perdere di vista la ne- cessità di aggiornare il nostro sistema istituzionale alle grandi trasformazioni intervenute nel mondo tra il 1948 e oggi; e senza mai tradire l’impegno alla coerenza tra le necessarie innovazioni organizzative e i principi e i valori della I parte della Costituzione, che restano il fondamento della comunità italiana e della sua identità nazionale (e che ne fanno, secondo molti fra noi, una delle Costituzioni “più belle del mondo”).

Astrid fu così una delle poche istituzioni promotrici del referendum che, a larga maggioranza, respinse dieci anni fa la riforma approvata dal Parlamento nel 2005. Ma non negammo mai, neanche allora, l’esigenza di “aggiornare” a un mondo che cambia la Carta del 1948, senza comprometterne i valori fon- danti, anzi per meglio – e finalmente – attuarli.

Oggi i costituzionalisti di Astrid si trovano, numerosi, tra i sostenitori e tra i critici della nuova riforma, tra i promotori del manifesto per il SI e i promotori del manifesto per il NO; molti sono tra noi quelli che pensano che la riforma renderà più forte e più efficace la nostra democrazia, ma molti sono anche quelli che ne vedono difetti, limiti e rischi. Ci siamo confrontati, con pacatezza e rigore, in alcuni seminari a porte chiuse. E abbiamo deciso di mettere relazioni e interventi a disposizione dei cittadini che dovranno, con la loro testa e con senso di responsabilità, decidere sul merito della riforma. Lo facciamo con questo volume.
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF