Codice
9788891642776
Reparto
Argomento
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
2 lug 2020
Pagine
431

IL TESTO UNICO DEGLI ENTI LOCALI D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267

Sottotitolo
Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea - Costituzione della Repubblica Italiana
Prezzo di listino 24,00 €
Prezzo a te riservato 22,80 €
Condividilo on-line
Il presente volume – strumento snello e di facile consultazione – raccoglie le norme imprescindibili per chi opera nel mondo degli Enti Locali.
Oltre alla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea e alla Costituzione Italiana, l’opera contiene il Testo Unico degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, aggiornato ed annotato con tutte le modifiche ad oggi intervenute, e le principali disposizioni che, nel tempo, hanno completato il quadro normativo: la legge Delrio n. 56 del 2014 ed i decreti n. 235 del 2012 e n. 39 del 2013.
Il libro è completato da un dettagliato indice analitico.
Gli amministratori locali, i segretari comunali, i dirigenti e gli operatori che quotidianamente si trovano a dover consultare le principali disposizioni di riferimento lo troveranno indispensabile e di rapido utilizzo.
È inoltre consigliato a tutti coloro che devono affrontare un concorso pubblico.
Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, approvata dal Parlamento europeo il 14 novembre 2000, proclamata dal Consiglio dell’Unione europea tenuto a Nizza il 7 dicembre 2000
Preambolo
Capo I - Dignità (artt. 1-5)
Capo II - Libertà (artt. 6-19)
Capo III - Uguaglianza (artt. 20-26)
Capo IV - Solidarietà (artt. 27-38)
Capo V - Cittadinanza (artt. 39-46)
Capo VI - Giustizia (artt. 47-50)
Capo VII - Disposizioni generali (artt. 51-54)
Costituzione della Repubblica italiana, approvata dall’Assemblea costituente con deliberazione 22 dicembre 1947
PRINCIPI FONDAMENTALI (artt. 1-12)
Parte I - DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI
Titolo I - Rapporti civili (artt. 13-28)
Titolo II - Rapporti etico sociali (artt. 29-34)
Titolo III - Rapporti economici (artt. 35-47)
Titolo IV - Rapporti politici (artt. 48-54)
Parte II - ORDINAMENTO DELLA REPUBBLICA
Titolo I - Il Parlamento
Sezione I - Le Camere (artt. 55-69)
Sezione II - La formazione delle leggi (artt. 70-82)
Titolo II - Il Presidente della Repubblica (artt. 83-91)
Titolo III - Il Governo
Sezione I - Il Consiglio dei Ministri (artt. 92-96)
Sezione II - La Pubblica Amministrazione (artt. 97-98)
Sezione III - Gli organi ausiliari (artt. 99-100)
Titolo IV - La Magistratura
Sezione I - Ordinamento giurisdizionale (artt. 101-110)
Sezione II - Norme sulla giurisdizione (artt. 111-113)
Titolo V - Le Regioni, le Province, i Comuni (artt. 114-133)
Titolo VI - Garanzie costituzionali
Sezione I - La Corte costituzionale (artt. 134-137)
Sezione II - Revisione della Costituzione. Leggi costituzionali (artt. 138-139)
DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI
TESTO UNICO DEGLI ENTI LOCALI
D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 - Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali
PARTE I ORDINAMENTO ISTITUZIONALE
Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI
Art. 1. - Oggetto
Art. 2. - Ambito di applicazione
Art. 3. - Autonomia dei comuni e delle province
Art. 4. - Sistema regionale delle autonomie locali
Art. 5. - Programmazione regionale e locale
Art. 6. - Statuti comunali e provinciali
Art. 7. - Regolamenti
Art. 7-bis. - Sanzioni amministrative
Art. 8. - Partecipazione popolare
Art. 9. - Azione popolare e delle associazioni di protezione ambientale
Art. 10. - Diritto di accesso e di informazione
Art. 11. - Difensore civico
Art. 12. - Sistemi informativi e statistici
Titolo II - SOGGETTI
Capo I - Comune
Art. 13. - Funzioni
Art. 14. - Compiti del comune per servizi di competenza statale
Art. 15. - Modifiche territoriali, fusione ed istituzione di comuni
Art. 16. - Municipi
Art. 17. - Circoscrizioni di decentramento comunale
Art. 18. - Titolo di città
Capo II - Provincia
Art. 19. - Funzioni
Art. 20. - Compiti di programmazione
Art. 21. - Revisione delle circoscrizioni provinciali
Capo III - Aree metropolitane
Art. 22. - Aree metropolitane
Art. 23. - Città metropolitane
Art. 24. - Esercizio coordinato di funzioni
Art. 25. - Revisione delle circoscrizioni comunali
Art. 26. - Norma transitoria
Capo IV - Comunità montane
Art. 27. - Natura e ruolo
Art. 28. - Funzioni
Art. 29. - Comunità isolane o di arcipelago
Capo V - Forme associative
Art. 30. - Convenzioni
Art. 31. - Consorzi
Art. 32. - Unione di comuni
Art. 33. - Esercizio associato di funzioni e servizi da parte dei comuni
Art. 34. - Accordi di programma
Art. 35. - Norma transitoria
Titolo III - ORGANI
Capo I - Organi di governo del comune e della provincia
Art. 36. - Organi di governo
Art. 37. - Composizione dei consigli
Art. 38. - Consigli comunali e provinciali
Art. 39. - Presidenza dei consigli comunali e provinciali
Art. 40. - Convocazione della prima seduta del consiglio
Art. 41. - Adempimenti della prima seduta
Art. 41-bis. - Obblighi di trasparenza dei titolari di cariche elettive e di governo
Art. 42. - Attribuzioni dei consigli
Art. 43. - Diritti dei consiglieri
Art. 44. - Garanzia delle minoranze e controllo consiliare
Art. 45. - Surrogazione e supplenza dei consiglieri provinciali, comunali e circoscrizionali
Art. 46. - Elezione del sindaco e del presidente della provincia - Nomina della giunta
Art. 47. - Composizione delle giunte
Art. 48. - Competenze delle giunte
Art. 49. - Pareri dei responsabili dei servizi
Art. 50. - Competenze del sindaco e del presidente della provincia
Art. 51. - Durata del mandato del sindaco, del presidente della provincia e dei consigli. Limitazione dei mandati
Art. 52. - Mozione di sfiducia
Art. 53. - Dimissioni, impedimento, rimozione, decadenza, sospensione o decesso del sindaco o del presidente della provincia
Art. 54. - Attribuzioni del sindaco nelle funzioni di competenza statale
Capo II - Incandidabilità, ineleggibilità, incompatibilità
Art. 55. - Elettorato passivo
Art. 56. - Requisiti della candidatura
Art. 57. - Obbligo di opzione
Art. 58. - Cause ostative alla candidatura
Art. 59. - Sospensione e decadenza di diritto
Art. 60. - Ineleggibilità .
Art. 61. - Ineleggibilità e incompatibilità alla carica di sindaco e presidente di provincia
Art. 62. - Decadenza dalla carica di sindaco e di presidente della provincia
Art. 63. - Incompatibilità
Art. 64. - Incompatibilità tra consigliere comunale e provinciale e assessore nella rispettiva giunta
Art. 65. - Incompatibilità per consigliere regionale, comunale e circoscrizionale
Art. 66. - Incompatibilità per gli organi delle aziende sanitarie locali e ospedaliere
Art. 67. - Esimente alle cause di ineleggibilità o incompatibilità
Art. 68. - Perdita delle condizioni di eleggibilità e incompatibilità
Art. 69. - Contestazione delle cause di ineleggibilità ed incompatibilità
Art. 70. - Azione popolare
Capo III - Sistema elettorale
Art. 71. - Elezione del sindaco e del consiglio comunale nei comuni sino a 15.000 abitanti
Art. 72. - Elezione del sindaco nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
Art. 73. - Elezione del consiglio comunale nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti
Art. 74. - Elezione del presidente della provincia
Art. 75. - Elezione del consiglio provinciale
Art. 76. - Anagrafe degli amministratori locali e regionali
Capo IV - Status degli amministratori locali
Art. 77. - Definizione di amministratore locale
Art. 78. - Doveri e condizione giuridica
Art. 79. - Permessi e licenze
Art. 80. - Oneri per permessi retribuiti
Art. 81. - Aspettative
Art. 82. - Indennità
Art. 83. - Divieto di cumulo
Art. 84. - Rimborso delle spese di viaggio
Art. 85. - Partecipazione alle associazioni rappresentative degli enti locali
Art. 86. - Oneri previdenziali, assistenziali e assicurativi e disposizioni fiscali e assicurative
Art. 87. - Consigli di amministrazione delle aziende speciali
Titolo IV - ORGANIZZAZIONE E PERSONALE
Capo I - Uffici e personale
Art. 88. - Disciplina applicabile agli uffici ed al personale degli enti locali
Art. 89. - Fonti
Art. 90. - Uffici di supporto agli organi di direzione politica
Art. 91. - Assunzioni
Art. 92. - Rapporti di lavoro a tempo determinato e a tempo parziale
Art. 93. - Responsabilità patrimoniale
Art. 94. - Responsabilità disciplinare
Art. 95. - Dati sul personale degli enti locali
Art. 96. - Riduzione degli organismi collegiali
Capo II - Segretari comunali e provinciali
Art. 97. - Ruolo e funzioni
Art. 98. - Albo nazionale
Art. 99. - Nomina
Art. 100. - Revoca
Art. 101. - Disponibilità e mobilità
Art. 102. - Agenzia autonoma per la gestione dell’albo dei segretari comunali e provinciali
Art. 103. - Organizzazione e funzionamento dell’Agenzia autonoma
Art. 104. - Scuola superiore della pubblica amministrazione locale e scuole regionali e interregionali
Art. 105. - Regioni a statuto speciale
Art. 106. - Disposizioni finali e transitorie
Capo III - Dirigenza ed incarichi
Art. 107. - Funzioni e responsabilità della dirigenza
Art. 108. - Direttore generale
Art. 109. - Conferimento di funzioni dirigenziali
Art. 110. - Incarichi a contratto
Art. 111. - Adeguamento della disciplina della dirigenza
Titolo V - SERVIZI E INTERVENTI PUBBLICI LOCALI
Art. 112. - Servizi pubblici locali
Art. 113. - Gestione delle reti ed erogazione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica
Art. 113-bis. - Gestione dei servizi pubblici locali privi di rilevanza economica
Art. 114. - Aziende speciali ed istituzioni
Art. 115. - Trasformazione delle aziende speciali in società per azioni
Art. 116. - Società per azioni con partecipazione minoritaria di enti locali
Art. 117. - Tariffe dei servizi
Art. 118. - Regime del trasferimento di beni
Art. 119. - Contratti di sponsorizzazione, accordi di collaborazione e convenzioni
Art. 120. - Società di trasformazione urbana
Art. 121. - Occupazione d’urgenza di immobili
Art. 122. - Lavori socialmente utili
Art. 123. - Norma transitoria
Titolo VI - CONTROLLI
Capo I - Controllo sugli atti
Art. 124. - Pubblicazione delle deliberazioni
Art. 125. - Comunicazione delle deliberazioni ai capigruppo
Art. 126. - Deliberazioni soggette in via necessaria al controllo preventivo di legittimità
Art. 127. - Controllo eventuale
Art. 128. - Comitato regionale di controllo
Art. 129. - Servizi di consulenza del comitato regionale di controllo
Art. 130. - Composizione del comitato
Art. 131. - Incompatibilità ed ineleggibilità
Art. 132. - Funzionamento del comitato
Art. 133. - Modalità del controllo preventivo di legittimità
Art. 134. - Esecutività delle deliberazioni
Art. 135. - Comunicazione deliberazioni al prefetto
Art. 136. - Poteri sostitutivi per omissione o ritardo di atti obbligatori
Art. 137. - Poteri sostitutivi del Governo
Art. 138. - Annullamento straordinario
Art. 139. - Pareri obbligatori
Art. 140. - Norma finale
Capo II - Controllo sugli organi
Art. 141. - Scioglimento e sospensione dei consigli comunali e provinciali
Art. 142. - Rimozione e sospensione di amministratori locali
Art. 143. - Scioglimento dei consigli comunali e provinciali conseguente a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso o similare. Responsabilità dei dirigenti e dipendenti
Art. 144. - Commissione straordinaria e comitato di sostegno e monitoraggio
Art. 145. - Gestione straordinaria
Art. 145-bis. - Gestione finanziaria
Art. 146. - Norma finale
Capo III - Controlli interni
Art. 147. - Tipologia dei controlli interni
Art. 147-bis. - Controllo di regolarità amministrativa e contabile
Art. 147-ter. - Controllo strategico
Art. 147-quater. - Controlli sulle società partecipate non quotate
Art. 147-quinquies. - Controllo sugli equilibri finanziari
Capo IV - Controlli esterni sulla gestione
Art. 148. - Controlli esterni
Art. 148-bis. - Rafforzamento del controllo della Corte dei conti sulla gestione finanziaria degli enti locali
PARTE II ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE
Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI
Art. 149. - Principi generali in materia di finanza propria e derivata
Art. 150. - Principi in materia di ordinamento finanziario e contabile
Art. 151. - Principi generali
Art. 152. - Regolamento di contabilità
Art. 153. - Servizio economico-finanziario
Art. 154. - Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli enti locali
Art. 155. - Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali
Art. 156. - Classi demografiche e popolazione residente
Art. 157. - Consolidamento dei conti pubblici
Art. 158. - Rendiconto dei contributi straordinari
Art. 159. - Norme sulle esecuzioni nei confronti degli enti locali
Art. 160. - Approvazione di modelli e schemi contabili
Art. 161. - Certificazioni finanziarie e invio di dati contabili
Titolo II - PROGRAMMAZIONE E BILANCI
Capo I - Programmazione
Art. 162. - Principi del bilancio
Art. 163. - Esercizio provvisorio e gestione provvisoria
Art. 164. - Caratteristiche del bilancio
Art. 165. - Struttura del bilancio
Art. 166. - Fondo di riserva
Art. 167. - Fondo crediti di dubbia esigibilità e altri fondi per spese potenziali
Art. 168. - Servizi per conto di terzi e le partite di giro
Art. 169. - Piano esecutivo di gestione
Art. 170. - Documento unico di programmazione
Art. 171. - Bilancio pluriennale
Art. 172. - Altri allegati al bilancio di previsione
Art. 173. - Valori monetari
Capo II - Competenze in materia di bilanci
Art. 174. - Predisposizione ed approvazione del bilancio e dei suoi allegati
Art. 175. - Variazioni al bilancio di previsione ed al piano esecutivo di gestione
Art. 176. - Prelevamenti dal fondo di riserva e dai fondi spese potenziali
Art. 177. - Competenze dei responsabili dei servizi
Titolo III - GESTIONE DEL BILANCIO
Capo I - Entrate
Art. 178. - Fasi dell’entrata
Art. 179. - Accertamento
Art. 180. - Riscossione
Art. 181. - Versamento
Capo II - Spese
Art. 182. - Fasi della spesa
Art. 183. - Impegno di spesa
Art. 184. - Liquidazione della spesa
Art. 185. - Ordinazione e pagamento
Capo III - Risultato di amministrazione e residui
Art. 186. - Risultato contabile di amministrazione
Art. 187. - Composizione del risultato di amministrazione
Art. 188. - Disavanzo di amministrazione
Art. 189. - Residui attivi
Art. 190. - Residui passivi
Capo IV - Principi di gestione e controllo di gestione
Art. 191. - Regole per l’assunzione di impegni e per l’effettuazione di spese
Art. 192. - Determinazioni a contrattare e relative procedure
Art. 193. - Salvaguardia degli equilibri di bilancio
Art. 194. - Riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio
Art. 195. - Utilizzo di entrate vincolate
Art. 196. - Controllo di gestione
Art. 197. - Modalità del controllo di gestione
Art. 198. - Referto del controllo di gestione
Art. 198-bis. - Comunicazione del referto
Titolo IV - INVESTIMENTI
Capo I - Principi generali
Art. 199. - Fonti di finanziamento
Art. 200. - Gli investimenti
Art. 201. - Finanziamento di opere pubbliche e piano economico-finanziario
Capo II - Fonti di finanziamento mediante indebitamento
Art. 202. - Ricorso all’indebitamento
Art. 203. - Attivazione delle fonti di finanziamento derivanti dal ricorso all’indebitamento
Art. 204. - Regole particolari per l’assunzione di mutui
Art. 205. - Attivazione di prestiti obbligazionari
Art. 205-bis. - Contrazione di aperture di credito
Capo III - Garanzie per mutui e prestiti
Art. 206. - Delegazione di pagamento
Art. 207. - Fideiussione
Titolo V - TESORERIA
Capo I - Disposizioni generali
Art. 208. - Soggetti abilitati a svolgere il servizio di tesoreria
Art. 209. - Oggetto del servizio di tesoreria
Art. 210. - Affidamento del servizio di tesoreria
Art. 211. - Responsabilità del tesoriere
Art. 212. - Servizio di tesoreria svolto per più enti locali
Art. 213. - Gestione informatizzata del servizio di tesoreria
Capo II - Riscossione delle entrate
Art. 214. - Operazioni di riscossione
Art. 215. - Procedure per la registrazione delle entrate
Capo III - Pagamento delle spese
Art. 216. - Condizioni di legittimità dei pagamenti effettuati dal tesoriere
Art. 217. - Estinzione dei mandati di pagamento
Art. 218. - Annotazione della quietanza
Art. 219. - Mandati non estinti al termine dell’esercizio
Art. 220. - Obblighi del tesoriere per le delegazioni di pagamento
Capo IV - Altre attività
Art. 221. - Gestione di titoli e valori
Art. 222. - Anticipazioni di tesoreria
Capo V - Adempimenti e verifiche contabili
Art. 223. - Verifiche ordinarie di cassa
Art. 224. - Verifiche straordinarie di cassa
Art. 225. - Obblighi di documentazione e conservazione
Art. 226. - Conto del tesoriere
Titolo VI - RILEVAZIONE E DIMOSTRAZIONE DEI RISULTATI DI GESTIONE
Art. 227. - Rendiconto della gestione
Art. 228. - Conto del bilancio
Art. 229. - Conto economico
Art. 230. - Lo stato patrimoniale e conti patrimoniali speciali
Art. 231. - La relazione sulla gestione
Art. 232. - Contabilità economico-patrimoniale
Art. 233. - Conti degli agenti contabili interni
Art. 233-bis. - Il bilancio consolidato
Titolo VII - REVISIONE ECONOMICO-FINANZIARIA
Art. 234. - Organo di revisione economico-finanziario
Art. 235. - Durata dell’incarico e cause di cessazione
Art. 236. - Incompatibilità ed ineleggibilità dei revisori
Art. 237. - Funzionamento del collegio dei revisori
Art. 238. - Limiti all’affidamento di incarichi
Art. 239. - Funzioni dell’organo di revisione
Art. 240. - Responsabilità dell’organo di revisione
Art. 241. - Compenso dei revisori
Titolo VIII - ENTI LOCALI DEFICITARI O DISSESTATI
Capo I - Enti locali deficitari: disposizioni generali
Art. 242. - Individuazione degli enti locali strutturalmente deficitari e relativi controlli
Art. 243. - Controlli per gli enti locali strutturalmente deficitari, enti locali dissestati ed altri enti
Art. 243-bis. - Procedura di riequilibrio finanziario pluriennale
Art. 243-ter. - Fondo di rotazione per assicurare la stabilità finanziaria degli enti locali
Art. 243-quater. - Esame del piano di riequilibrio finanziario pluriennale e controllo sulla relativa attuazione
Art. 243-quinquies. - Misure per garantire la stabilità finanziaria degli enti locali sciolti per fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso
Art. 243-sexies. - Pagamento di debiti
Capo II - Enti locali dissestati: disposizioni generali
Art. 244. - Dissesto finanziario
Art. 245. - Soggetti della procedura di risanamento
Art. 246. - Deliberazione di dissesto
Art. 247. - Omissione della deliberazione di dissesto
Art. 248. - Conseguenze della dichiarazione di dissesto
Art. 249. - Limiti alla contrazione di nuovi mutui
Art. 250. - Gestione del bilancio durante la procedura di risanamento
Art. 251. - Attivazione delle entrate proprie
Capo III - Attività dell’organo straordinario di liquidazione
Art. 252. - Composizione, nomina e attribuzioni
Art. 253. - Poteri organizzatori
Art. 254. - Rilevazione della massa passiva
Art. 255. - Acquisizione e gestione dei mezzi finanziari per il risanamento
Art. 256. - Liquidazione e pagamento della massa passiva
Art. 257. - Debiti non ammessi alla liquidazione
Art. 258. - Modalità semplificate di accertamento e liquidazione dei debiti
Capo IV - Bilancio stabilmente riequilibrato
Art. 259. - Ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato
Art. 260. - Collocamento in disponibilità del personale eccedente
Art. 261. - Istruttoria e decisione sull’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato
Art. 262. - Inosservanza degli obblighi relativi all’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato
Art. 263. - Determinazione delle medie nazionali per classi demografiche delle risorse di parte corrente e della consistenza delle dotazioni organiche
Capo V - Prescrizioni e limiti conseguenti al risanamento
Art. 264. - Deliberazione del bilancio di previsione stabilmente riequilibrato
Art. 265. - Durata della procedura di risanamento ed attuazione delle prescrizioni recate dal decreto di approvazione dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato
Art. 266. - Prescrizioni in materia di investimenti
Art. 267. - Prescrizioni sulla dotazione organica
Art. 268. - Ricostituzione di disavanzo di amministrazione o di debiti fuori bilancio
Art. 268-bis. - Procedura straordinaria per fronteggiare ulteriori passività
Art. 268-ter. - Effetti del ricorso alla procedura straordinaria di cui all’articolo 268-bis
Art. 269. - Modalità applicative della procedura di risanamento
PARTE III ASSOCIAZIONI DEGLI ENTI LOCALI
Art. 270. - Contributi associativi
Art. 271. - Sedi associative
Art. 272. - Attività delle associazioni nella cooperazione allo sviluppo
PARTE IV DISPOSIZIONI TRANSITORIE ED ABROGAZIONI
Art. 273. - Norme transitorie
Art. 274. - Norme abrogate
Art. 275. - Norma finale
Appendice
NORME COMPLEMENTARI
D.Lgs. 31 dicembre 2012, n. 235 - Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi, a norma dell’articolo 1, comma 63, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (Artt. 7-18)
D.Lgs. 8 aprile 2013, n. 39 - Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190
Legge 7 aprile 2014, n. 56 - Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni
Indice analitico
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF