Codice
9788891625625
Reparto
Argomento
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
5 dic 2017
Pagine
261

TRASNMEDIA WAY Guida galattica per storyteller comunicatori e designer

Prezzo di listino 24,00 €
Prezzo a te riservato 22,80 €
Condividilo on-line
Angry Birds e il Marvel Cinematic Universe, Mr. Robot e Il Trono di Spade, Il Cavaliere Oscuro, Westworld e Hunger Games, Avatar e Assassin’s Creed, LOST e Prometheus, Sin City, Mad Men e Halo, Dexter e Star Wars più brand quali BMW e Burberry, Chanel e LEGO, HBO e Coca Cola, IKEA, Harley Davidson e Discovery Channel.... cosa hanno in comune?
Devono il loro successo a universi e story world complessi. Coinvolgono il loro pubblico in esperienze partecipative e campagne promozionali interattive e multiplatform, grazie a sistemi comunicativi che ibridano costantemente il mondo reale e quelli digitali e puntano tutto sull’intervento attivo e sull’engagement del pubblico. Ma non tutte le storie né tutti i brand sono fatti per essere raccontati su più media simultaneamente. È questo il segreto del transmedia. Scoprire il “perché” e il “come”, sta al lettore di questo libro. La prima guida completa per autori, comunicatori e designer al lavoro nello spazio profondo della transmediasfera.
Un’istantanea precisa e completa su tutte le sfide che si offrono agli autori e ai comunicatori di oggi
Henry Jenkins, University of Southern California, autore di Cultura Convergente
Una lezione che farà presto il giro del mondo
Jeff Gomez, transmedia producer Avatar, Tron, Pirati dei Caraibi, Transformers
Benvenuti nella transmediasfera, un universo magico e denso di storie, di brand, di forme di consumo ed esperienze interattive. Un ecosistema ricco di tecnologia, polimorfo e incredibilmente attraente.
Fare transmedia significa creare universi immaginativi e storie distribuite simultaneamente su più media per l’intrattenimento, l’informazione e la comunicazione, per la promozione di brand e per le istituzioni, per la moda e le arti, per l’istruzione o per cause umanitarie.
Basta guardarsi intorno per accorgersene: schermi, device, “sceneggiature invisibili”... il transmedia è dappertutto, anche laddove non lo percepiamo, il più delle volte. E l’autore, il creativo, il designer? Come qualsiasi organismo pioniere, di storia in storia sta mutando anche lui. Da storyteller e producer diviene oggi anche... designer.
Questo libro raccoglie i 100 casi internazionali più importanti nel cammino del transmedia e analizza tutte le tecniche necessarie alla creazione di universi e story world complessi, all’art direction di sistemi comunicativi multiplatform, al design delle esperienze e del racconto per i “media incrociati”.
Le voci dei producer più influenti accompagnano il testo assieme a decine di immagini, a un’appendice con i documenti usati dagli addetti ai lavori in tutto il mondo e a proposte di workshop tematici. Ne esce un saggio e un manuale insieme. Una “guida galattica” insostituibile per storyteller, comunicatori e designer transmediali di oggi e di domani.
Prologo – Quattro passi sulla “Transmedia Way”
Introduzione – L’autore transmediale: storyteller, producer e ora anche... designer
Capitolo 1 – Creare universi transmediali
L’universo immaginativo
La nebula
Lo story world
Capitolo 2 – Elementi di Story Design
Lo story crafting process
Il transmedia dramatic skeleton
Narrazioni multilineari e multilivello
“Disegnare” il tema del racconto
La struttura “a doppio obiettivo” (two goals structure)
Il “viaggio dell’eroe” vs il “paradigma delle 12 tappe”
Strutture narrative ad albero (branching story structures)
Narrazione polimorfa (polymorphic narrative)
Creare personaggi transmediali
Capitolo 3 – Progettare sistemi comunicativi transmediali
“Punto, linea e superficie” nel transmedia
Il bouquet transmediale
Il platform selection layout
Rabbit hole e point of entry
Il transmedia roll out
Questioni di tempo
Capitolo 4 – Disegnare esperienze transmediali
Media sensing e labelling
Strumenti: sketch, wireframe, layout
Art direction per progetti transmediali
Experience design e “spazi di affinità”
Capitolo 5 – Transmedia per brand, istituzioni e per l’arte
Deodorizing e merging
Brand stories
Gamification
Transmedia per istituzioni e per l’arte
Capitolo 6 – Transmedia per cause umanitarie e per l’educational
Transmedia activism & mobilization
Social benefit transmedia storytelling
Environmental e conservation campaign
Il collective journey
Transmedia literacy: istruzione e ricerca
Appendice – Documenti: il Transmedia Producer’s Toolkit
Conclusioni – Diario di fine viaggio
Finale – “Il più veloce pezzo di ferraglia della galassia”
Bibliografia
Sitografia
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF