IL MOD. 770/2022 - Guida Alla Compilazione E Casi Pratici E-book

IL MOD. 770/2022 - Guida Alla Compilazione E Casi Pratici E-book

LA LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETA' E-book

LA LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETA' E-book

IVA NELLE OPERAZIONI CON L’ESTERO E-book

Disciplina e casi risolti

Tipologiae-Book

Autore: Curcu Roberto

EditoreSEAC

CollanaGUIDE OPERATIVE

Data pubblicazione21 lug 2022

Reparto: Fisco , E-BOOK

Argomento: Internazionale , Iva e Imposte Indirette

SKU/ISBN:  9791254650806

Il volume propone un'analisi dettagliata della disciplina IVA delle operazioni con l'estero, coniugando un approfondimento della disciplina fiscale con la descrizione degli aspetti più tecnici ed operativi.

Il testo offre un inquadramento generale dei principali concetti di IVA internazionale, analizzando in particolare i soggetti coinvolti nelle varie operazioni (soggetti passivi, rappresentanti fiscali, partite IVA EU, stabili organizzazioni, ecc...), i requisiti di ogni singola operazione (importazione, esportazione, immissione in libera pratica, operazione comunitaria, commercio elettronico, ecc...) gli adempimenti conseguenti (dichiarazioni di intento, controllo del plafond, dimostrazione dell'uscita della merce, esterometro, ecc...).

Dopo la trattazione teorica, arricchita di schemi, tabelle riassuntive ed esempi pratici, il testo illustra compiutamente numerosi casi di operazioni attive e passive con soggetti esteri.

L’analisi organica della disciplina è aggiornata con tutte le novità normative e con le interpretazioni fornite dall’Amministrazione finanziaria, con la giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea e con la dottrina delle autorità comunitarie, fornita attraverso linee guida della Commissione Europea, documenti del Comitato IVA e del Gruppo di Esperti IVA (VEG).

In particolare, il testo è aggiornato alle nuove regole sul contratto di call-off stock e sulle operazioni a catena o triangolari, alla riforma del commercio elettronico ed alle novità riguardanti l'esterometro.

In conclusione, il libro si propone come strumento indispensabile per tutti gli operatori di settore, così come per coloro che, pur non operando frequentemente con l'estero, cercano rapidamente la soluzione pratica ai casi che sporadicamente incontrano.

STRUTTURA DEL TESTO:
Sezione Prima - CONCETTI GENERALI
I territori e la territorialità
Territorio dello Stato e della Comunità Europea
Brexit
La territorialità delle operazioni
Le operazioni
Le operazioni non rilevanti ai fini IVA
Le operazioni rilevanti ai fini IVA
Distinzione tra cessioni di beni e prestazioni di servizi
Operazioni accessorie
Cessioni intracomunitarie
Vendite a distanza
Acquisti intracomunitari
Cessioni non comunitarie
Acquisti non comunitari
Importazioni
Esportazioni
Base imponibile delle operazioni con l'estero
Corrispettivo dovuto tra le parti
Regole particolari di individuazione del corrispettivo
Transfer pricing IVA
Cessione di beni con IVA parzialmente detratta
Corrispettivi in valuta estera
Base imponibile in proporzione alla durata del contratto
Le operazioni escluse
Schemi pratici
Esempi di fatture dei soggetti esteri e schemi riassuntivi degli adempimenti connessi all’effettuazione delle varie operazioni
Sezione Seconda - SOGGETTI
I soggetti
Il soggetto passivo
Il prestatore occasionale
Il soggetto minimo e forfetario
Il sistema VIES
Il luogo di stabilimento
Il luogo di identificazione: rappresentante fiscale e identificazione diretta
La stabile organizzazione
Luogo di stabilimento e di identificazione: rilevanza ai fini degli obblighi strumentali e dei Modelli INTRASTAT
Il commissionario
La stabile organizzazione
Stabile organizzazione - la nozione ai fini IVA
Operazioni tra sede e stabile organizzazione
Territorialità delle operazioni in cui sono coinvolte stabili organizzazioni
Stabili organizzazioni ed obblighi strumentali
Il coinvolgimento della stabile organizzazione
Operazioni passive della stabile organizzazione nella contabilità della sede
Stabile organizzazione ed identificazione
Operazioni con l’estero di soggetti minimi e forfetari
La disciplina IVA del regime forfetario
La disciplina IVA del regime dei minimi
Operazioni effettuate con soggetti comunitari che applicano il regime delle piccole imprese (minimi)
I soggetti non iscritti al VIES
Il sistema VIES in Italia
Il sistema VIES all’estero
Soggetti italiani non iscritti al VIES: operazioni attive
Soggetti italiani non iscritti al VIES: operazioni passive
Soggetti esteri non iscritti al VIES
Soggetti esteri che hanno richiesto l’iscrizione al VIES
Prestazioni occasionali
I prestatori occasionali
Erroneo assolvimento dell’IVA e conseguenze
Operazioni con organismi internazionali
Inquadramento normativo
subappalti
Riconoscimento dell’ente
Rappresentanze diplomatiche e consolari
NATO e comandi militari
Unione Europea ed organismi comunitari
Cessioni ad organismi comunitari per il contrasto al Covid-19
Cessioni alla Corte d’Appello comune in materia di brevetto europeo
Cessioni alla Gendarmeria Europea
Organismi internazionali
ERIC
Cessioni di beni e prestazioni di servizi nei confronti dell’Istituto Universitario Europeo
Forze armate di Cipro
Agenzia spaziale Europea
Ordine di Malta
Forze armate comunitarie
Cooperazione con i Paesi in via di sviluppo
EXPO 2015
Sezione Terza - INTRASTAT
Cenni introduttivi
INTRASTAT – inquadramento generale ed evoluzione storica
Soggetti obbligati alla presentazione degli elenchi
Delega alla presentazione degli elenchi
Asseverazione degli spedizionieri doganali
Casi particolari
Modalità di presentazione degli elenchi
Modifica dell’autorizzazione al sistema EDI
Dichiarazioni INTRASTAT on-line
Normativa di riferimento
Tempistiche e periodicità
INTRASTAT acquisti beni (Modello INTRA 2-Bis)
INTRASTAT acquisti servizi (Modello INTRA-2 Quater)
Periodicità di presentazione degli elenchi di acquisti di beni e servizi ricevuti
Periodicità di presentazione degli elenchi di cessioni di beni e servizi resi (INTRA-1)
INTRASTAT cessioni di beni (Modello INTRA-1 Bis)
Periodicità degli elenchi cambio nel corso del trimestre
Periodicità degli elenchi cambio da mensile a trimestrale
Momento di rilevanza dell’operazione
Compilazione degli elenchi - Frontespizio
Periodo di riferimento - INTRA-1
Periodo di riferimento - INTRA-2
Numero di riferimento
Soggetto obbligato
Soggetto delegato
Dati riassuntivi dell’elenco
Scambi di beni
Operazioni soggette a rilevazione
Merce che non entra in Italia e che non parte dall'Italia - la triangolazione in qualità di promotore
INTRA-1 Bis (cadenza trimestrale)
INTRA-1 Bis (cadenza mensile)
Informazioni fiscali e statistiche
Colonne obbligatorie e facoltative
Periodo di riferimento e partita IVA del soggetto obbligato
Dati relativi al contraente estero (acquirente o fornitore)
Dati relativi all’operazione
Natura della transazione
Esempio INTRA-1 Bis
INTRA-1 Bis (cadenza trimestrale)
INTRA-1 Bis (cadenza mensile – cessioni anno precedente inferiori ad 20.000.000)
INTRA-1 Bis (cadenza mensile – cessioni anno precedente superiori ad 20.000.000)
Esempio INTRA-2 Bis
INTRA-2 Bis (cadenza mensile – acquisti anno precedente inferiori ad 20.000.000)
INTRA-2 Bis (cadenza mensile – acquisti anno precedente superiori ad 20.000.000)
Scambi di servizi
Prestazioni comprese ed escluse
Informazioni relative ai servizi resi e ricevuti
Semplificazioni INTRASTAT servizi
Esposizione “aggregata” degli importi con medesime caratteristiche
Dati relativi al contraente estero (acquirente o fornitore)
Ammontare delle operazioni
Riferimento fattura INTRA-1 Quater
Riferimento fattura INTRA-2 Quater
Codice servizio
Modalità di erogazione
Modalità di incasso
Paese di pagamento
Esempio di Modello INTRA-1 Quater
Esempio di Modello INTRA-2 Quater
INTRA-2 Quater (cadenza mensile)
Rettifiche dei modelli
Rettifiche relative a periodi precedenti - beni
Variazioni in aumento di cessioni di beni
INTRA-1 Ter (cadenza mensile - cessioni anno precedente inferiori a 20.000.000)
scontistica sulle cessioni di beni senza reso di merce
Restituzione dei beni ceduti
INTRA-1 Ter (cadenza mensile)
Variazione in aumento su acquisti di beni
INTRA-2 Ter (cadenza mensile - acquisti anno precedente inferiori a 20.000.000)
scontistiche su acquisti di beni senza restituzione merce
Restituzione di beni acquistati
Rettifiche relative a periodi precedenti - servizi
Call-off stock
Esempio n. 1 - Trasferimento di beni ad un cliente francese
Esempio n. 2 - Cancellazione di precedente trasferimento di beni ad un cliente francese (merce di ritorno)
Esempio n. 3 - Cancellazione di un precedente trasferimento di beni spediti ad altro soggetto
Sanzioni, accertamento e controlli
Violazioni fiscali
Tardiva presentazione degli elenchi
Violazioni statistiche
regolarizzazione spontanea degli elenchi a seguito di errori od omissioni
Accertamento e controlli
Sezione Quarta - ADEMPIMENTI
Le tempistiche
Il momento di effettuazione delle operazioni
Il momento di fatturazione
Momento di effettuazione del reverse charge per operazioni effettuate con soggetti esteri
Fatture, note di credito e registri
Emissione di fattura per operazioni attive
Fattura e imposta di bollo
Fattura elettronica e imposta di bollo
Indicazione dell’imposta di bollo nella fattura XML
Le note di accredito
I registri di beni di terzi e presso terzi (art. 50, comma 5, D.L. n. 331/93)
Esterometro
esterometro diverso da fattura elettronica - conseguenze
Soggetti interessati
Operazioni da comunicare
Termini di invio
Modalità di trasmissione delle operazioni attive
Modalità di trasmissione delle operazioni passive
Reverse charge
Inquadramento generale del reverse charge
Reverse charge per operazioni passive: integrazione della fattura e autofattura
Reverse charge: integrazione della fattura del fornitore stabilito in altro Stato comunitario
Autofattura per acquisto di beni e servizi da soggetto extracomunitario
Reverse charge su fatture con IVA estera
reverse charge su operazioni non imponibili o esenti
Fattura con IVA italiana addebitata irregolarmente
Autofattura denuncia
Il rimborso dell’IVA estera
Rimborso dell’IVA assolta in altri Stati UE – inquadramento generale
Requisiti per la richiesta di rimborso
Oggetto del rimborso
Modalità operative
Il rimborso dell’IVA italiana per gli extracomunitari
Errori, sanzioni e ravvedimento nelle operazioni con l’estero
Principali tipologie di violazioni
Irregolare fatturazione di operazioni non imponibili o non soggette
Emissione di fatture con dati incompleti o inesatti
Irregolare fatturazione e dichiarazioni d’intento
Ricevimento di fattura irregolare o omesso ricevimento di fattura
splafonamento
Sanzioni e ravvedimento nel reverse charge
Ravvedimento sul reverse charge e rimozione degli errori
Mancata uscita della merce dal territorio della comunità
Violazioni relative all’esterometro
Sezione Quinta - PLAFOND E DEPOSITI IVA
Acquisti in sospensione d’imposta e plafond
Esportatori abituali
Determinazione del plafond
Trasferimento del plafond
Dichiarazione di Intento
Importo del plafond utilizzabile per ogni fornitore
Controlli del fornitore dell’esportatore abituale
Utilizzo del plafond
plafond IVA e operazioni in reverse charge e non imponibili
Plafond momento di utilizzo
Depositi IVA
I depositi IVA
Soggetti abilitati
Adempimenti contabili
Operazioni agevolate senza IVA
Operazioni eseguibili attraverso un deposito IVA
Acquisti intracomunitari con introduzione dei beni nei depositi
Immissione in libera pratica e introduzione di merce nei depositi
Cessioni intracomunitarie con immissione in deposito
Cessioni di beni nazionali eseguite mediante introduzione nel deposito
Cessione di beni all’interno dei depositi
Prestazioni di servizi su beni custoditi nei depositi
Trasferimento di beni tra depositi
Estrazione dei beni dal deposito IVA
Estrazione dei beni dai depositi con invio all’estero
Estrazione di beni introdotti nei depositi con utilizzo del plafond
Estrazione dei beni introdotti a seguito di acquisto intracomunitario per utilizzo in Italia
estrazione di beni introdotti con cessione nazionale e destinati al mercato italiano
Estrazione di beni immessi in libera pratica per utilizzo in Italia
Estrazione di beni dai depositi - esterometro
Depositi IVA di prodotti energetici
Sezione Sesta - ACQUISTI DI BENI
Fornitore soggetto passivo extracomunitario
Importazioni
Importatore
Importazioni non soggette ad IVA
Importazioni di beni anti Covid-19
Luogo dell’importazione
Determinazione dell’imposta
Revisione dell’accertamento
Importazione e regimi speciali
Importazione e casi particolari
Regime speciale per la dichiarazione ed il pagamento dell’IVA all’importazione
Reintroduzione di beni precedentemente esportati
Importazioni e lavorazioni (perfezionamento)
Detrazione dell’IVA in importazione
Acquisto di merce da soggetto passivo stabilito fuori dalla UE e importazione in una dogana italiana
Acquisto da soggetto passivo extra UE, immissione in libera pratica in dogana comunitaria tramite rappresentante fiscale comunitario
Acquisto da soggetto passivo extra UE con rappresentante fiscale in Italia di merce nazionale
Acquisto di merce comunitaria da soggetto passivo extra UE con rappresentante fiscale in altro stato UE
Acquisto con resa DDP
Acquisto gratuito di merce extracomunitaria in arrivo in Italia
Acquisto di merce che resta fuori da UE
Fornitore soggetto passivo comunitario
Acquisto comunitario
Acquisti comunitari degli enti non commerciali
Acquisto da soggetto comunitario identificato in Italia
Acquisto da soggetto passivo stabilito nella UE di merce già presente in Italia
Acquisto da soggetto passivo stabilito nella UE di merce di provenienza extracomunitaria
Acquisto da soggetto passivo stabilito nella UE di beni installati in Italia
Acquisto gratuito da fornitore stabilito nella UE di beni in arrivo in Italia
Acquisto di merce da soggetto passivo stabilito nella UE non iscritto al VIES
Acquisto da soggetto passivo stabilito nella UE di carburanti presso distributori esteri
Fornitore soggetto passivo stabilito in Italia
Acquisto di beni che restano all’estero
Acquisto da soggetto estero con stabile organizzazione in Italia
Acquisto di beni che arrivano in Italia
Immissione in libera pratica
Vantaggi dell’operazione di immissione in libera pratica
Adempimenti
Immissione in libera pratica con fattura ai fini INTRASTAT
Immissione in libera pratica con bolla doganale estera
Immissione in libera pratica in Italia ed invio merce in altro Stato comunitario
Immissione in libera pratica in Italia ed introduzione in deposito IVA
Sezione Settima - CESSIONI DI BENI
Esportazioni
Esportazioni ai fini IVA ed ai fini doganali
Esportazioni e passaggio della proprietà
Esportazioni e contratto di appalto
Onerosità ed esportazioni gratuite
Prova di uscita
Fatturazione delle operazioni
Cessioni dirette all’esportazione (art. 8, comma 1, lett. a)
Esportazioni congiunte
Esportazioni con intervento di commissionari
Esportazioni verso altri italiani
Esportazioni indirette a cura del cessionario (art. 8, comma 1, lett. b)
cessione di beni destinati ad essere utilizzati nel mare territoriale
cessione gratuita a soggetti extraUE
Cessione di campioni gratuiti appositamente contrassegnati a soggetti extraUE
Esportazioni per fini umanitari
Importazioni nel paese terzo
Operazioni assimilate alle esportazioni
Cessioni di navi
Navi adibite ad operazioni di salvataggio
Unità da diporto
Cessione di aerei
Operazioni collegate all’utilizzo di navi ed aerei
Cessioni a viaggiatori stranieri
Soggetti interessati
Beni interessati
Uso personale dei beni e dimostrazione del venditore
Uscita dei beni
il sistema OTELLO
Modalità di applicazione della non imponibilità
Obbligo di fatturazione elettronica
Cessioni particolari
Cessioni di beni a bordo di mezzi di trasporto
Cessioni di gas, energia elettrica, calore o freddo
Cessioni di beni allo stato estero
Cessione di beni nei depositi IVA
Cessioni di beni che vanno in altro Stato UE: cessioni intracomunitarie
Definizione di cessione intracomunitaria
Operazioni assimilate alle cessioni intracomunitarie
Operazioni che non sono considerate cessioni intracomunitarie
Cessioni gratuite
Operazioni di tentata vendita in ambito UE
Cessione intracomunitaria verso privati
Adempimenti
Acconti nelle cessioni comunitarie
Verifica della soggettività passiva del cessionario e della sua identificazione
Trasferimento del diritto di proprietà
compilazione del Modello INTRASTAT
Uscita della merce ed arrivo in altro Stato UE
Prova dell’uscita della merce
Cessioni di beni che restano in Italia
Cessioni di beni immobili
Cessione di beni mobili
Cessioni di beni presenti fuori dall’Italia
Cessione di beni immobili all’estero
Cessione di beni che non si trovano in Italia perché acquistati da fornitori esteri - operazioni triangolari
Cessione di beni che non si trovano in Italia
Sezione Ottava - SCAMBI DI BENI – CASI PARTICOLARI
Stampi
Stampo che resta di proprietà del venditore
Stampo che diventa di proprietà del cliente
Sviluppo degli stampi
INTRA-1 Quater
Conclusioni
Consignment stock, call-off stock e depositi all’estero
Consignment stock o call-off stock
Identificazione per il consignment stock
Cessioni comunitarie con effetti traslativi differiti
call-off stock con clienti di altri Stati comunitari
Registri del call-off stock
call-off stock e Modelli INTRASTAT
Call-off stock - chiarimenti
call-off stock con clienti italiani
Call-off stock con cliente extracomunitario
Merce presso magazzini a disposizione del fornitore
call-off stock con fornitore extraue
Regime dei beni usati
Soggetti interessati
Sistema del margine analitico
Sistema del margine globale
Sistema del margine forfetario
Obbligo di fatturazione
Operazioni intracomunitarie
Mezzi di trasporto usati: operazioni intracomunitarie
Rivenditori veicoli usati
Fatturazione
Registrazione
Tabella riassuntiva - adempimenti acquirente
Tabella riassuntiva - adempimenti cedente rivenditore abituale
Acquisti UE di auto usate e responsabilità dell’acquirente nazionale
Acquisti e cessioni di veicoli con l’estero
Importazioni di veicoli
Acquisto comunitario di veicoli
Adempimenti per le compravendite
Cessione intracomunitaria di un autoveicolo nuovo
Cessione intracomunitaria di un autoveicolo usato
Esportazione di veicoli
Forniture con posa internazionali
Acquisti di beni di provenienza comunitaria
Cessioni con installazione in altri paesi UE
Scambi di beni con San Marino e Città del Vaticano
scambi di beni con la Repubblica di San Marino
Prestazioni di servizi con San Marino
Scambi di beni tra San Marino ed altri Paesi comunitari
Operazioni con la Città del Vaticano
Sezione Nona - PRESTAZIONI DI SERVIZI
Le prestazioni di servizi in generale
Modelli INTRASTAT per le prestazioni di servizi
Qualità di soggetto passivo del destinatario
Prova della soggettività passiva del committente
Luogo di stabilimento del committente
Esempi di prestazioni di servizi di carattere generale (art. 7-ter, D.P.R. n. 633/72)
Prestazioni di trasporto e di spedizione di beni
Territorialità delle prestazioni di trasporto B2B
Non imponibilità delle prestazioni di trasporto di cose
Committenti dei servizi di trasporto non imponibili
Trasporti B2B resi da soggetti passivi italiani
Esempi di trasporti internazionali resi da soggetti italiani
Trasporti B2B commissionati da soggetti passivi italiani
Esempi: trasporti di beni commissionati da soggetto passivo italiano
Prestazioni di trasporto merce B2C
Prestazioni di spedizione di merci
Servizi di movimentazione internazionale di merce
Accessorietà dei servizi ai trasporti
Prestazioni di lavorazione
Prestazioni di lavorazione su beni mobili comunitari
Lavorazioni eseguite in Italia su beni comunitari
Esempio di Modelli INTRASTAT per lavorazioni eseguite in Italia
INTRA-2 Bis (cadenza mensile)
INTRA-1 Bis (cadenza mensile)
INTRA-1 Quater (cadenza mensile)
Lavorazioni eseguite nella UE su beni italiani
INTRASTAT per lavorazione comunitaria commissionata da italiano
INTRA-1 Bis (cadenza mensile)
INTRA-2 Bis (cadenza mensile inferiore a 20.000.000)
INTRA-2 Quater
Lavorazioni in Italia su beni mobili extraUE
Lavorazioni in territorio extraue su merce italiana
Autofattura per le prestazioni di lavorazione effettuate in Paese extraUE
Le prestazioni di intermediazione
Territorialità delle prestazioni di intermediazione
Non imponibilità delle prestazioni di intermediazione
Intermediari in nome e per conto
Prestazioni di intermediazione relative a beni mobili
Esempi di prestazioni di intermediazione resi da italiani
Intermediazioni commissionate da italiani
Prestazioni di intermediazione – B2C
Prestazioni di intermediazione relative a beni immobili (art. 7-quater, lett. a)
Prestazioni di intermediazione nelle prenotazioni alberghiere
INTRA-2 Quater
Fiere, deposito merci e servizi logistici
Accesso alla fiera come visitatori
Accesso alla fiera come espositori
Territorialità ai fini IVA delle prestazioni di deposito merci e dei servizi di logistica
Trasporto di persone ed acquisto di biglietti aerei
Prestazioni di trasporto passeggeri
Acquisto di biglietti aerei - criteri generali
Viaggi effettuati da dipendenti, collaboratori, amministratori
Viaggi commissionati dall’azienda
Accesso a manifestazioni culturali, artistiche, scientifiche, sportive, educative e simili
Individuazione dei servizi
Servizi accessori all’accesso a manifestazioni
Corsi di formazione ed addestramento del personale
Servizi immobiliari
Definizione di beni immobili
Servizi relativi ai beni immobili e relazione diretta
Note esplicative della Commissione Europea
Adempimenti per prestazioni di servizi immobiliari all'estero e con soggetti esteri
Locazione e noleggio di mezzi di trasporto
Individuazione dei mezzi di trasporto
Noleggio a breve termine di mezzi di trasporto
Noleggio/locazione a lungo termine verso soggetti passivi
Noleggio/locazione a lungo termine verso non soggetti passivi (privati)
L’utilizzo di imbarcazioni da diporto fuori dalla UE
Prestazioni di ristorazione e catering
Definizioni ed individuazione dei servizi
Trasporti comunitari
Servizi di ristorazione e catering diversi da quelli effettuati durante un trasporto comunitario
Servizi di ristorazione e catering effettuati durante un trasporto comunitario
Spese del dipendente/amministratore
Prestazioni di servizi verso privati (B2C)
Luogo di stabilimento del committente non soggetto passivo
Prestazioni ricadenti in regola generale B2C
Prestazioni di intermediazione – B2C
Prestazioni di trasporto di beni – B2C
Prestazioni su beni mobili materiali – B2C
Perizie su beni mobili e consulenze tecniche
Schema riassuntivo
Servizi relativi alle operazioni doganali
Operazioni doganali fatturate da operatori italiani
Operazioni doganali eseguite da operatori esteri
Servizi prestati nei porti
Normativa di riferimento
Condizioni per la non imponibilità
Tipologia di lavori
Soggetti interessati
Riaddebiti di servizi
Mandato con rappresentanza
Mandato senza rappresentanza
Riaddebito di servizi accessori
Manutenzioni, riparazioni e pezzi di ricambio
Cessione di beni o prestazione di servizi
Operazioni attive a titolo gratuito
Operazioni attive a titolo oneroso
INTRA-1 Quater (cadenza mensile)
Operazioni passive a titolo gratuito
Operazioni passive a titolo oneroso
Altri servizi non imponibili
Noleggi di mezzi di trasporto adibiti ai trasporti internazionali
Altri servizi non imponibili
Sezione Decima - COMMERCIO ELETTRONICO
Premessa
Meccanismo di funzionamento del commercio elettronico diretto
Meccanismo di funzionamento del commercio elettronico indiretto
Regole dal 1° gennaio 1993 fino al 30 giugno 2021
Regole applicabili dal 1° luglio 2021
L'erronea applicazione dell'imposta nel commercio elettronico
Commercio elettronico diretto
I “servizi” del commercio elettronico diretto
Individuazione della territorialità
La riforma del 2021
Modalità di assolvimento dell’IVA
Vendite intracomunitarie a distanza
Vendite a distanza intracomunitarie – nuova definizione
Vendite a distanza intracomunitarie – regole dal 1° luglio 2021
Certificazione delle operazioni
Individuazione dell’aliquota IVA estera
Acquisti di beni su internet
Individuazione del fornitore
Attenzione alle “omonimie”!
Acquisto di beni da soggetti italiani e da stabili organizzazioni
Acquisti di beni da soggetti comunitari
Schema riassuntivo
Registrazione di fatture con IVA erroneamente esposta
Sanzioni e ravvedimento sugli acquisti online
Come prevenire l’emissione di fatture errate
Acquisto di software
Modalità di acquisto del software
Acquisto di software tramite commercio elettronico diretto: soggetto iscritto al VIES riceve fattura senza IVA
INTRA-2 Quater
Acquisto di software tramite commercio elettronico diretto: soggetto iscritto al VIES riceve fattura con IVA italiana
Acquisto di software tramite commercio elettronico diretto: soggetto iscritto al VIES riceve fattura con IVA estera
Acquisto di software tramite commercio elettronico diretto: soggetto iscritto al VIES riceve fattura da fornitore con partita IVA EU con IVA italiana
Acquisto di software tramite commercio elettronico diretto: soggetto non iscritto al VIES
Acquisto di software tramite canali tradizionali – software standardizzato e software personalizzato
Casi particolari
Il sistema OSS
Il vecchio Mini Sportello Unico (c.d. “MOSS”)
Il sistema OSS
Il sistema OSS e la detrazione dell’IVA
Operazioni incluse ed escluse nel sistema OSS
Il sistema IOSS
Vendite a distanza di beni importati da territori terzi o Paesi terzi
Funzionamento del sistema IOSS
Iscrizione al regime IOSS
Adempimenti nel regime IOSS
Vendite di beni tramite piattaforme digitali
Il fornitore presunto
La facilitazione della transazione
Cessione alla piattaforma
Transazioni interessate
Obblighi di documentazione per le interfacce elettroniche
La abrogata comunicazione da trasmettere all’Agenzia
Sezione Undicesima - OPERAZIONI CON PIÙ SOGGETTI
Le operazioni a catena - inquadramento generale
Inquadramento generale
Cessioni con e senza trasporto
Operazioni triangolari: principi generali di imposizione
La triangolare comunitaria semplificata
Importanza della attribuzione del trasporto
Operazioni a catena e giurisprudenza comunitaria
La Sentenza Toridas
Modalità di attribuzione del trasporto
Attribuzione del trasporto effettuato o organizzato dall’operatore intermedio
Recepimento nazionale
Le linee guida della Commissione Europea
Individuazione dell’operatore intermedio
Caso particolare: suddivisione dei rischi ed incarico al trasportatore
Rilevanza delle clausole INCOTERMS
Trasporto effettuato dal primo cedente o dal cessionario, con rischi dell’operatore intermedio
Prova dell’organizzazione del trasporto
Modalità per dimostrare chi ha organizzato il trasporto
Individuazione dell’operatore intermedio - conclusioni
Numero identificativo utilizzato dall’operatore intermedio
Modalità di comunicazione del numero di identificazione IVA
Modalità di prova
Momento della comunicazione e rettifiche
Operazioni triangolari e frodi IVA
La triangolare comunitaria fatta con il “rappresentante fiscale”
Operazioni a catena con trasporti frazionati
Trasporto effettuato direttamente al cessionario finale
Programmazione anticipata delle cessioni
Le triangolari comunitarie
Operazioni nelle quali il soggetto italiano è il primo cedente
Prova che il cliente ha organizzato il trasporto
Prova di organizzazione del trasporto nelle vendite con clausola FCA
Italiano intermediario
La designazione del cliente come debitore dell’imposta
Italiano cessionario finale
Le triangolari comunitarie con due italiani
Triangolare comunitaria con due cedenti italiani
Triangolari comunitarie con due italiani cessionari
Le triangolari comunitarie con lavorazione
Movimentazione della merce tra Stati UE
Lavorazioni eseguite in Italia
Lavorazioni eseguite in altro stato UE
Le triangolari con extracomunitari
Le esportazioni dirette ed indirette
Triangolari con due soggetti italiani
Triangolari con due soggetti extracomunitari
Le triangolari con comunitari ed extracomunitari
Italiano primo cedente
Italiano intermediario
Italiano acquirente finale
Operazioni quadrangolari comunitarie
Le Linee Guida della Commissione Europea
Quadrangolare comunitaria con italiano secondo cedente
Quadrangolare comunitaria con italiano terzo cedente
Quadrangolare comunitaria con italiano primo cedente
Quadrangolare comunitaria con italiano cessionario finale
Le operazioni quadrangolari extracomunitarie
ALLEGATI
Prestazioni immobiliari - Linee Guida UE
Note esplicative sul regime del call-off stock
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:IVA NELLE OPERAZIONI CON L’ESTERO E-book
Il tuo voto
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF