CONTROLLO DELLE LIQUIDITÀ NELLE PMI

CONTROLLO DELLE LIQUIDITÀ NELLE PMI

L'ACCORDO DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI NEL NUOVO CODICE DELLA CRISI

L'ACCORDO DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI NEL NUOVO CODICE DELLA CRISI

LA NUOVA DISCIPLINA DEL WHISTLEBLOWING

Tutto ciò che aziende e pubbliche amministrazioni devono fare per adeguarsi.

Prezzo di listino 34,00 € Prezzo a te riservato 32,30 €

TipologiaLibri

Autore: Boriero Denise , Centro studi Fiscale Seac , Maccani Ivano

EditoreSEAC

CollanaCOMPLIANCE AZIENDALE

Pagine231

Data pubblicazione12 gen 2024

Reparto: Diritto , Lavoro , Privacy , Società , LIBRI

Argomento: Amministrazione del personale , Privacy

SKU/ISBN:  9791254652435

Tutto ciò che aziende e pubbliche amministrazioni devono fare per adeguarsi.

Il tema del whistleblowing, così come disciplinato dal Decreto legislativo n. 24/2023, rappresenta sicuramente un notevole impegno per le imprese, gli enti pubblici e le pubbliche amministrazioni, nonché per i professionisti.

Il volume, che rappresenta una vera e propria guida pratica, mira ad orientare chi opera in ambito pubblico e privato ad una corretta applicazione della nuova disciplina, fornendo una serie di utili e pratici suggerimenti sugli ambiti di applicazione, sui canali di comunicazione e previste tutele, sui flussi informativi previsti dai modelli 231, sugli oneri formativi, informativi e quelli connessi alla privacy.

Un’attenzione particolare viene dedicata a tutte quelle attività istruttorie che si devono attivare a seguito della ricezione di una segnalazione, con particolare riferimento alle inchieste interne e alle indagini difensive.

STRUTTURA DEL LIBRO:
Indice
Prefazione
Come nasce, chi il whistleblower e qual l'evoluzione dell'istituto nel tempo
1. Cos è il whistleblowing
2. Whistleblowing: breve excursus storico
3. Evoluzione dell'istituto del whistleblowing in Italia
3.1. Cenni storici ed evoluzione normativa
3.2. Le diverse dimensioni operative del whistleblowing
3.3. L'attuazione della Legge n. 179 del 2017 e tutela del whistleblower
4. Il whistleblowing nel diritto europeo e la Direttiva UE 2019/1937
4.1. Evoluzione storica in ambito europeo
4.2. Panoramica della Direttiva UE 2019/1937
Whistleblower e novità introdotte dal D.Lgs. n. 24/2023
1. Introduzione
2. Principali incombenze e integrazione del whistleblowing con altre normative
3. Ambito di applicazione soggettivo e oggettivo del D.Lgs. n.24/2023
3.1. Introduzione
3.2. Ambito di applicazione soggettivo
3.3. Ambito di applicazione oggettivo
3.4. Soggetti cui riconosciuta la tutela e principali caratteristiche della segnalazione
4. I canali della comunicazione e la tutela del segnalante
4.1. Canali e modalità di segnalazione
4.2. La riservatezza della segnalazione
4.3. La conservazione della documentazione relativa alle segnalazioni
4.4. Segnalazioni anonime e segnalazioni estranee all'ambito di tutela del whistleblower
4.5. Protezione dalle ritorsioni
4.6. Oneri informativi e formativi
Modelli organizzativi 231
1. Management, organizzazioni positive e valorizzazione dei collaboratori
2. Modelli organizzativi a tutela delle imprese e del mercato
3. Modelli 231 e regolamentazione delle segnalazioni
4. L'utilizzo di un sistema di whistleblowing quale strumento di partecipazione e ausilio nella prevenzione degli illeciti in ambito aziendale
Segnalazioni, fase istruttoria e inchiesta interna
1. La fase istruttoria di accertamento della segnalazione
2. L'attività di vigilanza in ambito pubblico del Responsabile Prevenzione Corruzione e Trasparenza (RPCT)
3. Le fasi dell'inchiesta interna di iniziativa e su innesco di una segnalazione
3.1. Le singole fasi di accertamento sull'effettivo accadimento dei fatti
3.2. La fase preliminare
3.3. La fase preparatoria
3.4. La fase esecutiva
3.5. I doveri degli ispettori
3.6. I poteri degli ispettori
3.7. I processi verbali di constatazione
3.8. Processi verbali, Rapporto preliminare e Relazione relazione finale degli ispettori
3.9. La gestione degli esiti dell'inchiesta interna
4. Team ispettivo, ed altre misure di prevenzione anti corruzione
4.1. La rotazione degli ispettori
4.2. Codici di comportamento
4.3. Le misure di prevenzione nella fase di programmazione
4.4. Misure di prevenzione sull'attività degli ispettori e la circolazione delle informazioni
Segnalazioni in ambito societario ed obblighi per i soggetti gestori
1. PNA e Modello 231
2. Modello 231 e D.Lgs. n. 24/2023
3. L'inchiesta interna da parte dell'OdV
3.1. Premessa
3.2. Pianificazione dell'inchiesta interna da parte dell'OdV
3.3. Cosa verificare e come
3.4. Privacy e OdV
4. Inchieste interne ed indagini difensive
Whistleblowing, privacy ed interazioni con il GDPR
1. Whistleblowing sotto privacy
2. Interazioni con il GDPR
3. Whistleblowing e valutazione d'impatto sulla protezione dei dati
I poteri di ANAC e la disciplina sanzionatoria
1. I poteri di ANAC
2. L'attività di vigilanza e ispettiva dell'ANAC
3. La gestione delle segnalazioni esterne e delle comunicazioni di ritorsioni
4. Il potere sanzionatorio
Whistleblowing ed Enti del Terzo Settore schierati a contrasto della corruzione
1. L'evoluzione del terzo settore negli ultimi anni
2. Soggetti giuridici chiamati in causa
3. La riforma del settore
4. Il perimetro di vigilanza sugli enti coinvolti
5. Gli enti non-profit e la loro assoggettabilità al regime della responsabilità ex D.Lgs. n. 231/2001
6. Il whistleblowing e il ruolo degli enti no profit
Appendice 1
1. Gruppo Granarolo - Whistleblowing
1.1. Scopo
1.2. Applicabilità
1.3. Riferimenti
1.4. Definizioni
1.5. Soggetti che possono effettuare una segnalazione (segnalante)
1.6. Canale di segnalazione interna
1.7. Canale di segnalazione esterna e divulgazione pubblica
1.8. Garanzie e tutele
1.9. Distribuzione
2. Gruppo Menarini - Segnalazione di violazioni (Whistleblowing)
2.1. Segnalazione
2.2. Sanzioni disciplinari
2.3. Tutela contro le ritorsioni
3. Barilla - Politica di controllo delle frodi
3.1. Obiettivi
3.2. Ambito di applicazione
3.3. Definizione di frode
3.4. Sistema di segnalazione della frode e riservatezza dei dati
3.5. Appendice 1 Istruzione per la segnalazione delle frodi
3.6. Appendice 2 Glossario
4. Feralpi - Whistleblowing
4.1. Come segnalare illeciti/Whistleblowing
4.2. La tutela dei segnalanti
5. Clementoni - Whistleblowing
5.1. Il portale per le segnalazioni
5.2. Modalità di trasmissione della segnalazione
5.3. Chi gestisce la segnalazione
5.4. Tutela e responsabilità del segnalante
5.5. Tutela del segnalato
5.6. Tutela della privacy
5.7. Procedura da seguire
6. Gruppo Chiesi - Whistleblowing
6.1. Fai una segnalazione
6.2. Controlla lo stato della tua segnalazione
6.3. Cosa succede dopo aver inviato una segnalazione?
Appendice 2
1. Agenzia delle Entrate - La segnalazione di comportamenti illeciti (Whistleblowing)
1.1. Il Whistleblowing
1.2. Chi può effettuare la segnalazione
1.3. Cosa può essere segnalato
1.4. Quali sono le tutele del segnalante
1.5. Come segnalare
1.6. Cosa indicare nella segnalazione
1.7. Verifica delle segnalazioni e attività istruttorie
1.8. Le segnalazioni anonime e le altre segnalazioni
1.9. Informativa in materia di trattamento dei dati personali ai sensi degli articoli 13 e 14 del regolamento (UE) 2016/679 Whistleblowing
2. INPS - Whistleblowing
2.1. Modulo per la segnalazione di condotte illecite
3. Università degli Studi di Milano - Whistleblowing - Segnalazione illeciti
3.1. Segnalazione interna al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza
3.2. Come accedere alla piattaforma informatica
3.3. Attenzione!
3.4. Segnalazione esterna all'A.N.AC. e divulgazione pubblica
Normativa
Decreto Legislativo n. 24 del 10 marzo 2023
Bibliografia
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:LA NUOVA DISCIPLINA DEL WHISTLEBLOWING
Il tuo voto
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF