ENTI DEL TERZO SETTORE E-book

ENTI DEL TERZO SETTORE E-book

TIPOLOGIE CONTRATTUALI E-book

TIPOLOGIE CONTRATTUALI E-book

PNRR: UNA SCOMMESSA SUL FUTURO CHE VA OLTRE IL 2026

Prezzo di listino 34,00 € Prezzo a te riservato 32,30 €

TipologiaLibri

Autore: Boriero Denise , Ciancia Maria Luisa , Mariella Antonio

EditoreSEAC

Pagine320

Data pubblicazione15 giu 2023

Reparto: Enti locali e PA , LIBRI

Argomento: Contabilità bilancio gestione e controllo

SKU/ISBN:  9791254652343

Il testo è aggiornato alla luce dei DD.LL. 16 febbraio 2023, n. 11 e 24 febbraio 2023, n. 13, del D.lgs 10 marzo 2023, n. 24 e del D.lgs 31 marzo 2023, n. 36.

Per far crescere la fiducia nei cittadini e nei confronti del nostro bel Paese, per garantire la corretta destinazione dei fondi PNRR, occorrono innanzitutto una crescita culturale e un cambiamento organizzativo che rappresentano la vera sfida di questi anni.

Una più snella e incisiva strumentazione giuridica è stata prevista e ora sta agli operatori pubblici e privati attuarla concretamente.

La delicatezza degli interessi in gioco richiede necessariamente, per ogni soggetto pubblico e privato chiamato in causa (pubbliche amministrazioni, enti pubblici, stazioni appaltanti, imprese, professionisti), la presenza di un efficace sistema di controlli per vigilare sui rischi di abusi e, soprattutto, per prevenire e individuare illeciti disciplinari, contabili, amministrativi e penali.

Partendo da tali premesse, gli autori, dopo aver esplorato e analizzato in un percorso organico le missioni del PNRR, opportunità, procedure e adempimenti per imprese e pubbliche amministrazioni, forniscono, tra l’altro, preziosi suggerimenti, basati sull’esperienza pratica, per l’efficace applicazione, in ambito pubblico e privato, di strumenti e misure preventive, di vigilanza e controllo, a beneficio di una vasta platea di destinatari, dalle stazioni appaltanti ai professionisti, dai pubblici funzionari alla polizia giudiziaria, dai revisori contabili ai componenti di organismi di vigilanza “231”.

Questo è l’orizzonte verso il quale si proietta il testo nell’ottica di poter gestire e attuare efficacemente il più grande programma di aiuti dal tempo del piano Marshall.

STRUTTURA DEL LIBRO:
Indice
Prefazioni
Introduzione
Sezione Prima - NEXT GENERATION EU E PNRR: OBIETTIVI, STRUMENTI EMISSIONI
Premessa
Il Next Generation EU
Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
Le opportunità per le imprese
Sezione Seconda - GOVERNANCE E SISTEMI DI GESTIONE E CONTROLLO
La governance del PNRR
1. La gestione finanziaria del PNRR, la relativa attuazione e il conseguente monitoraggio: soggetti coinvolti e procedure
1.1. Il sistema informativo ReGiS
2. Il sistema di governance e di controllo del PNRR: norme di riferimento, struttura di presidio, aree e livelli di controllo
Il ruolo della Guardia di Finanza nel sistema di governance del PNRR
1. Il protocollo d'intesa con la Ragioneria Generale dello Stato
Le altre intese protocollari, centrali e locali
Sezione Terza - ABUSI E FRODI NELLA PERCEZIONE E UTILIZZO DEI FONDI PNRR
Le principali novità in tema di appalti pubblici
1. Le procedure di gara nel settore pubblico alla luce dei decreti semplificazione
Profili di responsabilità del RUP e altre figure di rilievo nel ciclo degli appalti
Contrasto a illeciti e a infiltrazioni nel settore dei contratti pubblici
1. Le interdittive antimafia: una due diligence reputazionale anche a tutela dei fondi PNRR
1.1. Le possibili risposte dell'Autorità prefettizia
1.2. I dubbi sull'istituto della interdittiva
1.3. Esclusione dalla gara d'appalto per contatti occasionali con la criminalità
2. Il ciclo degli appalti, eventi rischiosi e anomalie significative: un possibile percorso operativo
3. L'attività di controllo
4. I principali aspetti da verificare nel corso delle attività ispettive
Attività di controllo nei cantieri degli appalti pubblici
1. Il contesto normativo di riferimento
1.1. D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione
1.2. D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50
1.3. D.L. 25 giugno 2008, n. 112
1.4. D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 149
1.5. D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151
1.6. D.L. 12 luglio 2018, n. 87
1.7. Legge 30 dicembre 2018, n. 145
2. Un possibile percorso operativo
3. L'attività di controllo e le sue fasi
3.1. Fase I - accesso sul cantiere e rilevazione dati
3.2. Fase II - approfondimento e riscontro dei dati acquisiti in sede di accesso
Contrasto alle frodi in materia di cessioni di crediti di imposta e indebite compensazioni
1. Gli aspetti patologici
2. Il contrasto alle frodi nella cessione di crediti di imposta
2.1. Recenti sviluppi della normativa
2.2. Le misure agevolative maggiormente utilizzate per le frodi
2.3. La piattaforma cessione crediti dell'Agenzia delle Entrate
2.4. Percorso operativo in materia di contrasto delle frodi in materia di cessioni di crediti
3. Le indebite compensazioni: risvolti amministrativi e penali
3.1. La preliminare distinzione tra crediti non spettanti e inesistenti
3.2. Il reato di indebita compensazione
3.3. Il reato di dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici
3.4. Rapporti tra le due fattispecie delittuose
3.5. Gli illeciti amministrativi
4. Le fattispecie di reato ipotizzabili
5. Gli strumenti di aggressione patrimoniale
La responsabilità in solido e la diligenza del cessionario
1. Recenti orientamenti giurisprudenziali: doppio rischio per il fisco e possibile boom di contenziosi
2. Le novità introdotte dal D.L. 16 febbraio 2023, n. 11, convertito, con modificazioni, dalla Legge 11 aprile 2023, n.38, recante misure urgenti in materia di cessione dei crediti di cui all'art. 121 del Decreto Rilancio
2.1. Proroga del superbonus 110% su unità immobiliari delle persone fisiche (art. 01)
2.2. Crediti d'imposta e btp (comma 1-sexies)
2.3. Responsabilità solidale (comma 6-bis)
2.4. Modifiche in materia di cessione dei crediti fiscali (art. 2)
2.5. Facoltà di fruizione in 10 anni per i bonus edilizi
2.6. Facoltà di rateizzare in 10 anni il superbonus in dichiarazione
2.7. Norme di interpretazione autentica in materia di condizioni per la detraibilità delle spese (art. 2-ter)
2.8. L'istituto della compensazione orizzontale dei crediti fiscali (art. 2-quater)
2.9. Remissione in bonis per la comunicazione per l'esercizio dell'opzione di cessione del credito (art. 2-quinquies)
Sezione Quarta - AREE DI CONTROLLO, ATTIVITA' E PERCORSI ISPETTIVI
L'intelligenza artificiale e le analisi predittive a supporto di controlli e ispezioni
Gli strumenti informatici di ausilio alle analisi di rischio e ai controlli in materia di PNRR
1. Risorse ad accesso riservato
2. Risorse ad accesso libero e open data
Le segnalazioni di operazioni sospette e il registro dei titolari effettivi
Cooperazione internazionale e informale di polizia economico-finanziaria
1. Cooperazione c.d. convenzionale/legale
2. Cooperazione c.d. informale
Sezione Quinta - LA TUTELA AMMINISTRATIVA E PENALE DELL'ATTUAZIONE DEL PNRR
Prevenzione e contrasto degli illeciti
1. Controlli e ispezioni interne in Pubbliche Amministrazioni, Enti pubblici e stazioni appaltanti per prevenire e contrastare gli illeciti
2. L'attività ispettiva e le sue fasi
2.1. La fase preliminare
2.2. La fase preparatoria
2.3. La fase esecutiva
2.4. La fase conclusiva
3. Le misure interne di prevenzione a tutela dell'attività ispettiva
La gestione delle segnalazioni di illeciti
1. Whistleblower, principali adempimenti alla luce del D.Lgs. n. 24 del 10 marzo 2023
1.1. La struttura del D.Lgs. n. 24/2023 e il suo ambito di applicazione
1.2. I canali di segnalazione e la tutela del segnalante
1.3. Termini per adempiere e sanzioni
2. Flussi di comunicazione estranei all'ambito di tutela del whistleblower
La collaborazione con le Procure della Repubblica e le Direzioni Distrettuali Antimafia
1. Principali fattispecie di reato e strumenti di aggressione patrimoniale
La Procura europea e reati di competenza
L'accertamento della responsabilità amministrativa di enti e società: profili investigativi
Il ruolo della Corte dei Conti e i controlli per l'accertamento del danno erariale
1. Il controllo successivo sulla gestione
2. Il controllo preventivo di legittimità
3. Il controllo concomitante
4. La funzione consultiva
5. La disciplina della responsabilità erariale in vista dell'attuazione del PNRR
6. Raccordo delle attività della Guardia di finanza con le Procure contabili, in relazione all'aumentato rischio di frodi generato dalle risorse PNRR
Sezione Sesta - APPENDICI
I reati di competenza della Procura europea
Principali violazioni nel settore della spesa pubblica
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:PNRR: UNA SCOMMESSA SUL FUTURO CHE VA OLTRE IL 2026
Il tuo voto
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF