Codice
9788860853080
Reparto
Argomento
Autore
Editore
Tipologia
Libri
Data pubblicazione
31 ott 2019
Collana
Pagine
120

OPERAZIONI STRAORDINARIE

Prezzo di listino 13,00 €
Prezzo a te riservato 12,35 €
Condividilo on-line
La Guida OPERAZIONI STRAORDINARIE fa il punto su tutte le novità che si sono susseguite nel corso degli ultimi mesi, fornendo un quadro organico di tutti gli elementi che devono essere considerati nella pianificazione di operazioni straordinarie sull’azienda o sulle partecipazioni.
Le operazioni societarie straordinarie, grazie all’evoluzione delle norme di legge e alle posizioni dell’Amministrazione finanziaria sempre più aperte, possono ritenersi, non più un fattore di rischio di verifiche o di accertamenti, ma un’opportunità.
La prima parte del volume è dedicata ai tre aspetti normativi più recenti e di maggiore impatto:
- il bonus per le aggregazioni tra imprese
- l’estensione alle partecipazioni di minoranza del regime di neutralità fiscale per i conferimenti
- le modifiche all’art. 20 del Testo Unico dell’imposta di registro.

La seconda parte propone una rassegna organica delle prese di posizione più importanti della prassi e della giurisprudenza in materia di operazioni straordinarie, raggruppate in base alla relativa tipologia di operazione societaria interessata.

STRUTTURA
I. Il bonus fiscale per le aggregazioni tra imprese
II. Conferimenti di partecipazioni in neutralità fiscale: vecchie e nuove regole
III. Imposta di registro: riqualificazione degli atti e abuso del diritto
IV. Scissione e successiva cessione delle partecipazioni senza abuso del diritto
V. Scissione totale non proporzionale: non è elusiva e consente di superare il dissidio tra i soci
VI. Scissione asimmetrica incrociata con distribuzione degli asset tra società
VII. Con la scissione si possono attribuire beni ai soci della società scissa
VIII. Con la scissione si può accorciare la catena partecipativa nei gruppi societari
IX. È possibile la scissione non proporzionale della società semplice immobiliare
X. È ammessa la scissione con patrimonio netto negativo
XI. Responsabilità della beneficiaria per i debiti della scissa solo se la richiesta è notificata
XII. Nella fusione le perdite fiscali sono riportabili se non derivano da manovre
Salva pagina in PDF Salva pagina in PDF